"L'acqua di Colonia è l'unica beauty routine che mi concedo e non cambierei mai idea"

La formulazione olfattiva light torna protagonista grazie al suo fascino super discreto e alle sue note energizzanti.

image
Getty Images

Avendo una bassa concentrazione di essenze, cosa che la rende meno persistente rispetto al profumo, con lei si può abbondare. Ma cos'è l'acqua di colonia? Soluzione di oli eterici in etanolo diluito (89-90%) ed essenza di profumo intorno al 4% - contro il 12% dell'eau de parfum - l'acqua di colonia è composta da circa 25/30 essenze diverse prime su tutte il bergamotto, il limone, l'arancia, il mandarino, la limetta, il cedro e il pompelmo.

Bisogna fare un tuffo di tre secolo nel passato per conoscere le sue origini. Alla fine del 1600 un venditore ambulante, Gian Paolo Feminis, diede vita a un liquido odoroso che secondo il suo creatore guariva ogni male, l'aqua mirabilis. Trasferitosi da Santa Maria Maggiore in provincia di Novara, a Colonia, Feminis cambiò il nome della sua pozione mirabolante in acqua di Colonia.

Fu, però, nel 1709 che Jean Marie Farina, forse nipote di Feminis, cominciò a produrre l'eau de Cologne. Da quella data fino al 1800 non vi è nessun documento che attesti l’origine e i primi sviluppi di questa acqua profumata, o meglio non ce n'è traccia: probabilmente esistevano scritti a riguardo che vennero saccheggiati o distrutti dagli eserciti che nel 700 e all’inizio dell’800 attraversarono e depredarono l’Europa. Secondo documenti rimasti intatti, invece, la colonia fu amata e usata da personalità quali Goethe, Napoleone e la regina Vittoria. Eh sì, la colonia è una fragranza no gender. Di seguito le colonie scelte dalla redazione per questa Primavera Estate 2018.

Courtesy photo

Bergamotto, arancia e petit grain danno alla classica struttura agrumata cologne nuova luce e respiro; nel cuore, gelsomino sambac, assoluta di narciso e coriandolo; nella coda patchouli, legno di cedro e muschio bianco: Colonia Pura, Acqua di Parma (50 ml 75 euro).

Courtesy photo

Il mandarino e il bergamotto uniscono la loro freschezza frizzante alle note leggere del neroli per celebrare l'estate in tutta vivacità: Les Exclusifs de Chanel Eau de Cologne, Chanel (da 135 euro il 30 ml).

Courtesy photo

Nel 2006 il duo di Atelier Cologne, Sylvie Ganter e Christophe Cervasel, crea la cologne absolue, una nuova versione di colonia che mantiene il cuore agrumato, ma con una persistenza maggiore. Protagonisti di Cologne Absolue Iris Rebelle di Atelier Cologne sono l'iris del Marocco, i fiori d'arancio del Marocco e il legno di gaiac del Centro America (da 70 euro il 30 ml da Sephora).

Courtesy photo

Alexandra Kalle, profumiera di Mäurer & Wirtz, parla di Remix Cologne Edition 2018: “È una fragranza che interpreta 4711 Original Eau de Cologne, enfatizzando le note succose, pungenti e vibranti dell’arancia facendola emergere”: 4711 Original Eau de Cologne (da 26,50 euro il 100 ml su shop.mavive.com)

Courtesy photo

Per creare la sua fragranza, Alberto Morillas, maestro profumiere, ha selezionato: estratto di tè nero, resina di benzoino, essenza di legno di sandalo, preziose essenze distillate di coriandolo, cardamomo, salvia sclarea e vetiver: Extraits De Cologne Thé Fantaisie, Roger & Gallet (100 ml 59 euro).

Courtesy photo

Creata nel 2011 da Jacques Cavalier, si sprigiona al tramonto, quando il sole si abbassa all’orizzonte prima di gettarsi verso l’altra parte del mondo. La sua scia, che ha una concentrazione di essenza tra il 5 e il 7%, evoca le note del muschio bianco, del neroli e dello zenzero, infuse di fiori d’arancio e di gelsomino: Eau Fraîche Thé des Vignes, Caudalie (da 25,20 euro il 50 ml).

Courtesy photo

Il brand contribuisce a scaldare l’atmosfera con la nuova Cologne Intense che, grazie alla fonte d’ispirazione e agli ingredienti preziosi, ci regala qualche momento di sogno e calore indiano invitandoci a intraprendere un viaggio esotico, mistico e affascinante: Jasmine Sambac & Marigold, Jo Malone London (50 ml 86 euro, nelle Boutique Jo Malone London, online e in alcune profumerie selezionate).

Courtesy photo

La freschezza degli agrumi attribuisce una sfaccettatura insolita per una colonia classica, con un’aspra dolcezza che gradualmente rilascia accenti legnosi e molteplici elementi aromatici. Le intense e fresche note di testa si intrecciano alle straordinarie sfumature di bergamotto italiano, contrastato nel cuore da un’intensa essenza di patchouli indonesiano, forte e mascolino, e di un inebriante accordo di pino siberiano: Bottega Veneta Pour Homme Essence Aromatique (da 60 euro il 50 ml)

Courtesy photo

L’esplorazione olfattiva nel sorprendente mondo del limone ha condotto Christine Nagel al piccolo limone nero, coronamento di una composizione paradossale quanto il misterioso nome che porta. Associando la pungente vivacità dei limoni alla profondità di note fumé e boisé offre un’impronta singolare, una freschezza cristallina straordinariamente persistente: Eau de citron noir, Hermès (100 ml 95 euro).

Courtesy photo

Il naso creativo di Geza Schoen rielabora il concetto della colonia classica e lo fa con una fragranza più rarefatta ed essenziale rispetto all'ispirazione (e quindi più moderna), ma non per questo più semplice, e aggiungendo un tocco di calore con muschio, cedro e benzoino nelle note di cuore: GS03, Biehl. Parfumkunstwerke (100 ml 150 euro su saccani.com).

Courtesy photo

Un cocktail impetuoso e audace infiamma la classica freschezza dell’eau de cologne e stupisce con un ospite “a sorpresa”, il caffè verde: Hot Cologne Les Exceptions Mugler (80 ml 170 euro disponibile in una selezione di punti vendita in Italia e nel mondo).

Courtesy photo

Le note classiche di limone e bergamotto italiano richiamano il sorgere del sole sul golfo, mentre l’accordo moderno di zenzero, lavanda e timo ricorda il caldo abbraccio della brezza marina mediterranea: Neapolitan Bergamot Eau de Cologne, Crabtree & Evelyn (100 ml 63 euro).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Profumi