I profumi alla rosa sono sonetti olfattivi che celebrano il mistero della femminilità

I suoi petali vellutati sfiorano la mente, il cuore e il naso di chi ne ammira la bellezza e ne percepisce le note sincere.

image
Vanessa Serpas su Unsplash

Dove sboccia una rosa c’è sempre poesia. I suoi petali vellutati sfiorano la mente, il cuore e il naso di chi ne ammira la bellezza e ne percepisce il profumo puro, delicato, sincero, elegante, luminoso e spontaneo, metafora olfattiva del mistero della femminilità. "Esistono tantissime varietà di rosa, ma in profumeria due sono le qualità più famose: la Rosa Damascena, detta anche Rosa Turca, e la Rosa Centifolia, chiamata anche Rosa di Maggio", ci spiega la "nostra" guida olfattiva Giorgia Martone, naso e founder di LabSolue, lo scrigno di profumi e storie che vive nell'hotel cinque stelle Magna Pars di Milano.

Rosa, origini e particolarità. "La rosa è un piccolo arbusto spinoso - prosegue Martone - alto da uno a due metri, con fiori rosa molto profumati a 36 petali. Il profumo dell’essenza è intensamente fiorito, con accenti diversi possono essere erbacei, cipriati, agrumati, a tratti fruttati, con sfumature miele e pepati. Originaria dell’Asia Minore, la rosa si coltiva da oltre 3mila anni. Già gli antichi persiani, egizi, greci e romani la utilizzavano come ingrediente principale nei profumi e nei cosmetici per la pelle. A partire dal 700 d. C. gli arabi e i berberi del Marocco la distillavano per ottenere l’acqua di rose. Oggi i principali produttori sono Francia, Turchia, Bulgaria e Marocco".

Rosa, fioritura e metodo di estrazione. "Nella campagna di Grasse la Rosa Centifolia raggiunge l’apice della sua fioritura alla fine di maggio, inizio giugno, dando così il soprannome al più prezioso dei fiori. La raccolta dei fiori di rosa avviene unicamente a mano e deve essere fatta da mani esperte. L’olio essenziale di rosa si ottiene per distillazione in corrente di vapore dei fiori freschi raccolti a mano nelle prime ore del mattino che devono essere processati con rapidità al fine di evitare la fermentazione. La concreta e l’assoluta si ottengono tramite distillazione con solventi volatili. Occorrono dai 300 ai 400 chili di fiori per ottenere un chilo di concreta di rosa, dai 4mila ai 5mila chili di fiori per ottenere un chilo di assoluta di rosa e dalle quattro alle cinque tonnellate per ottenere un chilo di olio essenziale di rosa".

Rosa, significato e leggende. "Simbolo di amore, passione e bellezza, la rosa si dice abbia proprietà afrodisiache, antistress, riequilibranti e rigeneranti. Per gli antichi greci e i romani il suo profumo ha origini divine. La leggenda narra che Venere, dea della bellezza, creò il primo profumo nella storia quando si punse il dito con una spina di una rosa bianca. Fu il suo sangue a dipingerla di rosso. Cupido subito si innamorò della rosa rossa e la baciò infondendole una fragranza squisita ed eterna. Un'altra leggenda narra anche che la prima notte d’amore tra Cleopatra e Marcantonio si consumò su un letto di rose carminee", conclude Martone che ci lascia con un'ultima curiosità. "Secondo una tradizione locale le donne bulgare ogni venerdì, il giorno di Venere, si dedicano alla propria bellezza in modo naturale, adoperando solo prodotti a base di rosa".

Courtesy photo

Una fragranza giocosa e luminosa, un vero bouquet in cui la rosa cara al profumiere svizzero Thierry Wasser regna sovrana tra lavanda e fiori bianchi: Mon Guerlain Eau de Toilette Bloom of Rose (da 63,86 euro il 30 ml).

Courtesy photo

Si apre con note di limone, mandarino, arancia e aldeidi, matura in accordi di rosa, gelsomino e ylang-ylang, per chiudersi in un fondo di vetiver, legno di cedro e muschi bianchi: N° 5 L'Eau, Chanel (50 ml 91 euro su Chanel.com/it).

Courtesy photo

La delicatezza del profumo d'ambiente Rosa è costruita su una piramide che vede l'unione di assoluta di rosa, peonia, geranio e arancia amara: 36 Rosa, LabSolue (da 70 euro il 100 ml).

Courtesy photo

Realizzata con una varietà di Rosa Centifolia rigorosamente coltivata in Italia. Nella sua composizione viene utilizzata l’assoluta di rosa, per la sua ricchezza avvolgente e fiorita dagli affascinanti accenti di legni preziosi e miele: Rosa Nobile, Acqua di Parma (98 euro il 50 ml su acquadiparma.com/it).

Courtesy photo

Si apre con note di bergamotto, mandarino, bacche di rosa, ribes nero e noce moscata, matura in accordi di Rosa Centifolia, gelsomino, tuberosa, neroli, iris, violetta, mimosa e magnolia e si chiude in un fondo di legno di sandalo, ambra, cedro, fiore di loto, vaniglia e muschi: Bel Air, Molinard (75 ml 59 euro).

Courtesy photo

Un profumo sensuale e succoso che mixa rose, frutti rossi, litchi e arancia rossa che fanno luce su un bouquet di rose e gigli, accompagnati da un sillage perfetto di muschio e vaniglia: Montale Candy Rose (100 ml 84,99 euro su Amazon.it).

Courtesy photo

“Nel cuore dell’Eau de Toilette Miss Dior si sprigiona la bellezza luminosa e tonda della Rosa Centifolia, brillante e leggera al tempo stesso. Ho scelto di rinfrescarla conferendoli un carattere assolutamente unico con un accordo di mughetto”, François Demachy, Parfumeur-Créateur Dior. Miss Dior (da 78,84 euro il 50 ml su dior.com/it).

Courtesy photo

Si apre con fresche note agrumate, seducenti accordi speziati e un tocco di mela delicata, matura in un intreccio di rosa, lavanda, legni e noce moscata e si chiude in un fondo intenso e sofisticato che mixa ambra, patchouli, cuoio e vaniglia: So Pure, Bionike (100 ml 39,90 euro).

Courtesy photo

Come per ogni variazione di questa iconica firma, la rosa è protagonista. Questa volta però svela una nuova sfaccettatura, ancora più lieve e delicata, che sulla pelle, rivela la sua sensibilità e il suo mistero: Chloé Eau de Parfum (50 ml 87 euro su chloe.com/it).

Courtesy photo

Una fragranza costruita intorno a una rosa dal profumo singolare che fiorisce per un breve periodo, una volta all'anno, caratterizzata da note di testa luminose e sofisticate, che seduce con il suo cuore floreale e la sua base legnosa e muschiata: Izia, Sisley (da 67,16 euro il 30 ml da Douglas).

Courtesy photo


Con ogni sua vaporizzazione, questo profumo, perfuso del sentore antico di sontuosi fiori ottocenteschi, vi avvolgerà nel suo abbraccio fiorito: Profumo Rosa, L'Erbolario (50 ml 22,90 euro su erbolario.com/it).

Courtesy photo

Si apre con note di gelsomino sambac, peonia e rosa, matura in accordi di ambroxan, benzoina e orris e si chiude in un fondo di aroma di mandarino-arancia, gelsomino e pera: Juicy Couture Viva La Juicy Rose Eau de Parfum (100 ml 42,90 euro su Amazon.it).

Courtesy photo


Si apre con note vitaminiche di pomelo, ribes nero e lampone, matura in accordi di rosa, fresia e gelsomino e si chiude in un fondo legnose: Blooming Rose Eau de Toilette, Gianfranco Ferré (100 ml 58 euro).

Courtesy photo


La rosa e la violetta sono enfatizzate da una scintilla di pompelmo, mentre uno sfondo delicato di muschio e vaniglia, miscelato con un tocco di vetiver e ambra regalano profondità alla fragranza che è la metafora del profumo di un rossetto: Frédéric Malle Lipstick Rose è la visione di Ralf Schwieger (50 ml 135 euro).

Courtesy photo

Le note agrumate che caratterizzano la testa si fondono con quelle dei fiori presenti nel cuore caratterizzato dalla freschezza della rosa ghiacciata e si chiudono in un fondo di vaniglia e muschio: eau de toilette Enrosadira, Dolomia (50 ml 32 euro).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito