Il profumo culto: J'adore di Christian Dior

"J'adore" è un’esclamazione che Monsieur Dior usava spesso, e che poi è diventata il nome di uno dei profumi più celebri di sempre. Con le sue note floreali e di bosco, J’adore è un classico della profumeria.

Courtesy Dior

J'adore è nato nel 1999 per rendere omaggio alla passione di Christian Dior per i fiori. Immaginato come un immenso bouquet, questo profumo incarna alla perfezione la filosofia di Monsieur Dior, che desiderava sopra ogni cosa rendere le donne felici di indossare le sue creazioni.

Charlize Theron, Grace Kelly, Marilyn Monroe e Marlene Dietrich sono alcune delle icone del cinema, protagoniste dei corti nati per presentare il profumo al pubblico.

Un’esplosione floreale

Allo scopo di celebrare la passione di Christian Dior per i fiori e le donne, la creatrice Calice Becker ha immaginato un bouquet floreale gioioso, che mescola le fragranze dei fiori più nobili, come l'ylang-ylang delle Comores, la rose Damascena e il gelsomino Sambac. Il risultato è un profumo in grado di esaltare l’essenza di ogni fiore, racchiuse poi dalle note di fondo, più boscose. Un bouquet sofisticato ed elegante, come la donna Dior.

J'adore di Dior, un profumo haute couture

Se J'adore di Dior è diventato un classico della profumeria francese è perché piace a tutte le donne. Per il flacone-gioiello, il creatore Hervé Van der Straeten si è ispirato alla silhouette a 8, cara a Christian Dior, che diventa un’anfora allungata, sormontata da una cascata di anelli dorati e da una bolla di vetro. La stessa allure sublime ma più leggera e facile da portare la ritroviamo in Miss Dior, la fragranza per chi desidera indossare un abito da sera ma di giorno.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Profumi