8 effetti benefici che dimostrano il potere della cannabis (in cosmesi)

Dalle proteine per nutrire i capelli al THC come anti-age: rimedi di bellezza dalla notte dei tempi.

image
Getty

La cannabis da spalmare. La scienza non smette mai di stupirci, così come Marieclaire.com che ha elencato per noi 8 effetti benefici dell'olio di canapa, un prodotto ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi delle piante del genere Cannabis Sativa L, si quelle che si possono anche fumare. Forse non tutti sanno che l'olio di canapa contiene i rari acidi grassi essenziali di tipo omega 3 e omega 6 e che, se utilizzato bene, può fare molto bene. Ne è convinta la famiglia Marley, che ha lanciato di recente Marley Natural, un'estesa linea di prodotti a base di cannabis e lo stile di vita ispirata da un profondo rispetto nei confronti del lascito di Bob Marley e dalla fede riposta nel potenziale positivo di quest'erba in termini di guarigione e ispirazione. Insomma quello che Bob Marley sosteneva sulla marijuana, ovvero il principio del Rastafarianesimo secondo cui la marijuana fosse un sacramento sanzionato dalla Bibbia (Libro dei Salmi 104:14 – Ha creato l’erba per il bestiame e l’erba per l’uomo) viene un po' dimostrato: la cannabis stimola una connessione spirituale col Divino. Sì, anche in cosmesi. Eccone 8 aspetti divini.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

L’olio di canapa per i capelli

  1. Stimola la crescita: l'olio di canapa contiene cannabis sativa (ovvero ha proprietà anti-infiammatorie) e acidi grassi essenziali che stimolano la crescita e valorizzano la lucentezza dei capelli, donando un aspetto più sano.
  2. Nutre il cuoio capelluto: L’acido gamma-linolenico è idratante e combatte la secchezza del cuoio capelluto (addio forfora!).
  3. Idrata la cute: l'olio di canapa può essere aggiunto allo shampoo in quanto ricca di vitamina E, che accelera la rigenerazione delle cellule dei capelli. In più, grazie agli acidi grassi è così idratante che puoi evitare il balsamo e quindi sostituirlo così.
  4. Rafforza i capelli: la cannabis contiene molte proteine, e considerando che i capelli sono fatti di proteine, aiuta a ricostruire e rivitalizzare i capelli danneggiati dando maggiore elasticità e cuticole più morbide.

    L’olio di canapa per la pelle

    1. Lenisce le infiammazioni: L’olio di canapa è utile per calmare qualunque condizione della pelle, che sia un eczema, una psoriasi o un’eruzione cutanea perché è pieno di potenti antiossidanti che leniscono e aiutano a sfiammare.
    2. Combatte l’acne: le piante di cannabis contengono 60 differenti tipi di cannabinoidi, che a parere del dott. Alexis Granite, consulente dermatologico al Cadogan Cosmetics, hanno dimostrato di migliorare l’acne.
    3. Aumenta le barriere immunitarie: i cannabinoidi, specialmente abbinati agli oli idratanti, contribuiscono anche alla funzione di barriera naturale della pelle perché stimolano la rigenerazione delle cellule e rendono la pelle più sana e luminosa.
    4. Anti-age: se prima gli studi affermavano che fumare erba accelerasse l’invecchiamento della pelle, ora sostengono che se applicata localmente, grazie al THC della cannabis abbia proprietà anti-invecchiamento, così da contribuire alla salute complessiva della pelle, e aiuti a fermare le particelle di ossigeno nocive.
      Pubblicità - Continua a leggere di seguito
      Altri da Viso e corpo