Come avere glutei tonici in quattro mosse

Dalle creme tonificanti all'elettrostimolazione passando per gli esercizi ad hoc.

image
Getty

Come contrastare la forza di gravità e ridefinire le forme del lato B? Ecco 4 azioni da attivare in sinergia per avere glutei tonici e senza inestetismi.

1. Body shaping. Per combattere la cellulite il dermatologo Serge Dahan consiglia la tecnologia Venere Legacy che combina la radiofrequenza alla luce pulsata. «Questo processo indolore, riscaldando il derma all'altezza delle cosce e dei glutei, aumenta la densità delle fibre di collagene». Il risultato sarà una maggiore tonicità, contorni ridisegnati e una pelle più liscia. «La frequenza? Due sedute al mese a intervalli di 15 giorni e altre 4 di mantenimento». Costo: da 200 euro.

Getty

2. Palestra ed elettrostimolazione. Per avere glutei tonici si può seguire il programma creato dalla coach Julie Ferrez insieme a Slendertone. Si indossano appositi pantaloncini e si eseguono questi due esercizi. Primo: 3 piccoli passi laterali poi 1 squat (3 serie da 8 per 10 ripetizioni). Secondo: in piedi, piedi uniti, piegare leggermente una gamba e spingere l'altra tesa di lato tenendo le mani dietro la nuca (3 serie da 15 per gamba).

Getty

3. Creme tonificanti. «Dei glutei non ben disegnati hanno bisogno di essere tonificati», afferma Isabelle Benoit. «E questo è possibile mettendo a fuoco il problema. Invece di concentrarsi sulla culotte de cheval meglio stimolare tutta la membrana fibrosa che va dal ginocchio al fianco. Massaggiare tutta la zona laterale con un trattamento tonificante, dal basso verso l'alto. Per contrastare la cellulite due buoni metodi sono: la camminata veloce o salire le scale». La nostra selezione: 6 creme per i glutei rassodanti e anticellulite.

Getty

4. Ginnastica ad hoc. «Il modo più efficace per tonificare i glutei è svilupparne la massa muscolare aumentandone il volume», spiega il personal trainer Abdoulaye Fadiga. Come fare? Gli squat per aumentare il volume: «Schiena dritta, braccia tese verso l'orizzonte, piegare le ginocchia con le natiche indietro, facendo attenzione a toccare i talloni con i glutei. 5 serie per minimo 10 giorni». Saltare la corda per vincere la forza di gravità: «Saltare in punta di piedi tonifica i glutei senza aumentarne il volume e senza traumi per le articolazioni. Si alterna 1 minuto di corda a 1 di riposo. Ripetendo l'esercizio ogni giorno si ottengono risultati sorprendenti in tempi record».

Via marieclaire.fr

photo: GettyImages.com

photo: GettyImages.com


Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo