Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

​3 cattive abitudini che ci impediscono di avere la pelle... perfetta​.

«Secondo gli esperti molti problemi si presentano perché sovraccarichiamo la pelle di attivi».

Luminosità, compattezza, uniformità... Avere la pelle perfetta è una vera "ossessione di bellezza". Ma fate attenzione a non esagerare e cadere nella trappola di beauty routine basate sull'utilizzo eccessivo o sulla sovrapposizione di trattamenti che vanno a soffocarla. Ogni giorno nuove formulazioni "miracolose" ci promettono una pelle meravigliosa. Analizzando molte delle soluzioni a nostra disposizione, abbiamo trovato 5 cattive abitudini che ci impediscono di raggiungere i risultati sperati.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1 # Occhio al layering. La stratificazione cosmetica arrivata dall'Asia viene ancora copiata. Ma in realtà «l'unica cosa di cui la nostra pelle ha bisogno è evitare le aggressioni», afferma la dottoressa Sandrine Sebban, medico estetico. «Per alcuni allergologi, molti problemi si presentano perché sovraccarichiamo la pelle di attivi. Bisogna sapere che il viso ha il suo ecosistema con i suoi batteri e che la maggior parte delle formule contiene conservanti. Il loro ruolo? Quello di distruggere i batteri senza fare differenza tra quelli buoni e quelli cattivi», spiega Cyrille Telinge, creatore di Novexpert che consiglia soprattutto trattamenti ricchi di antiossidanti, ovvero ingredienti adatti a tutti i tipi di pelle e a tutte le età, come la vitamina C, la vitamina E o i polifenoli. E se solo la crema non basta? «Le associamo il siero della stessa gamma, sono formulati per agire in sinergia. In questo modo la nostra pelle ne trarrà il massimo beneficio», consiglia Joëlle Ciocco, epidermologa ed esperta dello skincare di L'Oréal Paris. Se siamo spesso all'aperto, applichiamo un trattamento colorato con una leggera protezione solare per limitare le azioni radicali dei raggi UV», consiglia la dottoressa Sandrine Sebban.

2 ## Il top per evitare e/o ritardare le iniezioni di acido ialuronico? «Usare formule che lo contengano a diversi pesi molecolari, ovvero alto, basso e frammentato, in grado di agire a livello di riempimento e idratazione profonde», afferma Cyrille Telinge di Novexpert. Quanto è efficace un massaggio viso? Non massaggiarsi o farsi massaggiare il viso è una pessima abitudine. «Stimolare la microcircolazione e potenziare la produzione cellulare. Il segreto è la costanza: per ottenere dei risultati visibili, sappiate che cinque minuti a settimana sono più efficaci di 20 minuti una volta al mese», aggiunge Joëlle Ciocco. Come? Esercitando dei picotage lungo la ruga. Chico Shigeta, naturopata, aromaterapeuta ed esperto di shiatsu, ci dà un altro consiglio: «Con la punta delle dita, massaggiate, disegnando dei piccoli cerchi, il vostro cuoio capelluto partendo dalla fronte all'altezza dell'attaccatura dei capelli per poi scendere dietro alle orecchie terminando verso la nuca... un piccolo lifting manuale». «E se la ruga è molto marcata, si potrebbero fare alcune sedute laser non ablative frazionali. Bastano tre o quattro appuntamenti a distanza di un mese uno dall'altro», conclude Sandrine Sebban. Si spenderà circa 800 euro per un trattamento viso completo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

3 ### Vietato andare a letto senza crema da notte. Se, cronobiologicamente, la pelle si "ricarica" di notte, bisogna anche sapere che si adatta facilmente. Se le apportiamo troppi attivi la sera, finirà per abituarsi a riceverli diventando pigra. «In teoria dovremmo fare un "digiuno cutaneo" due sere a settimana per lasciarla respirare. Questo tempo di pausa la aiuta anche a eliminare le tossine, azione che la pelle svolge naturalmente tra le 23 e le 4 del mattino», spiega Cyrille Telinge di Novexpert. Esiste un'eccezione alla regola, la pelle secca o esposta a qualche aggressione. In questo caso semaforo verde a un trattamento notte ogni sera. Detersione, amica per la pelle. Perché la beauty routine sopra descritta sia davvero efficace è necessario eseguire OGNI sera una pulizia meticolosa in due fasi. «Un primo passaggio per liberare la pelle dal trucco, un secondo per detergere la pelle», raccomanda Joelle Ciocco. «Nella prima fase useremo del cotone, poi massaggeremo con le dita il nostro olio, il nostro latte, la nostra crema o la nostra acqua micellare, infine risciacqueremo con cura».

Via Marieclaire.fr (scritto da Virginie Marchand e Valérie Rodrigue per Votre Beauté)

photo: GettyImages.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo