Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie. Accedi alla Cookie Policy.

Come muoviamo le mani dice tutto di noi (e svela anche i segreti d'amore)

Perché TUTTI dovremmo osservare (attentamente) le mani nelle metropolitane? Perché ci facilita la vita (moltissimo).

Getty Images

Come è potuto accadere che un semplice account Instagram con immagini di mani abbia raccolto 17mila follower? Il fenomeno è reale e si espande. Fascinazione del linguaggio delle mani? L’account si chiama Subway Handsed è una raccolta di foto scattate (all’insaputa dei proprietari?) sulla metropolitana di New York. A prima vista non si tratta di un account visivamente appariscente, alcune mani sono poco curate, quasi sgradevoli. Eppure funziona e cresce. Ci mette un po’ a stregarti, ma se si comincia a scorrere non lo molli più. L’idea è venuta a una fotografa di 27 anni, Hannah Ryan, e ritrae mani singole o in coppia, impegnate nella lettura di un libro, nella consultazione di un cellulare, aggrappate al mancorrente oppure semplicemente raccolte in grembo. Sembra di spiare qualcosa di molto intimo, ed è forse questo uno dei segreti del successo dell’account. Forse, fra i newyorkesi (e i turisti) c'è anche la voglia di rimanere aggiornati nella speranza di vedere ritratte le proprie mani e scoprire, con un brivido di piacere, di essersi seduti vicino ad Hannah senza saperlo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

A post shared by subway hands (@subwayhands) on

Secondo gli esperti di linguaggio del corpo, il fascino esercitato dalle mani è molto forte perché rivela fin troppo del suo proprietario. Si sa che mani aperte col palmo in su sono un segno di disponibilità. Le mani sollevate, ma con i palmi in basso, soprattutto durante un discorso pubblico, indicano sicurezza in sé ma rigidità (e un filo di presunzione che l'interlocutore sia inferiore). Chi tiene le mani chiuse in pugno sul grembo sta per affrontare una prova di forza psicologia. Se le tiene sempre così ha un approccio molto deciso verso la vita. Se avete l'abitudine di posare una mano sul cuore o di toccarvi il petto mentre parlate, vuol dire che temete di non essere creduti, ma lo desiderate tanto. Anche massaggiarsi le mani in grembo è segno che si sta cercando conforto. Sfregarle le mani tra loro rivela aspettativa verso il futuro (occhio: se a sfregarle davanti a voi è un corteggiatore, si aspetta qualcosa da voi). Se una persona cerca spesso l'occasione per sfiorarti, invece, è interessata a te sentimentalmente. Una materia così 100 % italiana che il grande Bruno Munari ha scritto un libro cardine che ironizza sull'uso smodato delle mani da parte degli italiani (cliché azzeccato e amato): non a caso si chiama il Supplemento al dizionario italiano (37 euro di capolavoro su Amazon ) in cui tratta i gesti come complementari del nostro linguaggio.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

A post shared by subway hands (@subwayhands) on

Dopo un po’ che si scorrono le immagini di Subway Hands su Instagram, infatti, si rimane letteralmente ipnotizzati. Si può fantasticare su quale sia il mestiere della persona fotografata (i volti non si vedono quasi mai, e se si vedono sono semi coperti), di che umore fosse quel giorno, e anche il tipo di carattere, come nel caso di una mano che afferra il mancorrente racchiusa in un guanto di gomma, e che lascia intendere l’ipocondria del proprietario. Come per ogni social network, la parte interessante (e spesso più divertente) è anche quella dei commenti. A volte cattivissimi, a volte capolavori di humor o degni di un poeta.

A post shared by subway hands (@subwayhands) on

Alcune mani fra quelle ritratte sono infatti stravaganti, o brutte, o hanno unghie lunghissime e non si salvano dalla curiosità (e un filo di malignità) di chi le vede. Ma alla fine, le foto sono tutte belle da vedere e il commento che riassume tutto il fenomeno è quello lasciato sotto una delle tante foto, e riportato anche dal Daily Mail, e che dice: “Ma va? E io che pensavo di essere l’unico a spiare le mani della gente aggrappate ai mancorrenti!”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo