Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Come fare per non ingrassare troppo in vacanza?

"Peccati di gola sotto l’ombrellone sì, ma senza esagerare. Ecco come.

Vi viene in mente qualcosa di più noioso della dieta in vacanza? Impossibile. L’estate è: birre ghiacciate, gelati doppi, mojito sulla spiaggia e toast sotto l’ombrellone. Ma lo strappo alla regola è concesso solo se non diventa una lacerazione difficilmente saturabile. Allentare le restrizioni sì, ma senza esagerare. Come riuscirci senza rilassarsi troppo? Seguendo i consigli stilati da Pure Wow.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

STARE LEGGERI PRIMA DI UN VIAGGIO Approfittare dell’interminabile scalo per godere dei club sandwich del ristò in aeroporto è ok. Peggio è la tentazione di abbandonarsi a un fugace big mac. Se vi aspetta una lunga traversata, e molte ore seduti, meglio restare leggeri. Spuntini più contenuti ma più frequenti, piuttosto.

EVITARE I BUFFET Anche se quello della colazione in hotel è il vostro preferito, attenzione. È proprio quella la prima causa di deragliamento della dieta. Per evitarlo: prediligete piatti piccoli e molto piccoli.

UN COCKTAIL È WOW, DUE SONO OK, TRE SONO TROPPI La spiaggia, il sole, la sabbia non aiutano certo a controllare la sete e la voglia di abbandonarsi alla meraviglia dell’aperitivo al tramonto. Godetevelo tutto, ma senza esagerare.

ATTENZIONE AGLI SNACK La vita “marina” della vacanza, le tempistiche dilatate, i pranzi di pomeriggio e le cene di notte, rischiano di diventare un problema. Così come gli snack da ombrellone. Idem la frutta, sarà sana ma è zucchero!

NON PERDERE LE ABITUDINI E cercare di mangiare quello che si mangia di solito. A colazione soprattutto. Mantenere un equilibrio fisiologico è importante, per non trovarsi ingolfati di cibo e sensi di colpa.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo