Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

5 semplici mosse per sembrare più giovane (senza ritocchino)

Strategie alimentari vincenti e incentivi 100% naturali per abbattere i segni dell’età. Evviva!

Getty

Sentirsi giovani non sempre corrisponde a esserlo. O a sembrarlo. Se si è l’età che ci si sente, cosa fare per fare in mondo che anche il mondo intero se ne accorga (magari evitare il taglio sbagliato potrebbe essere un buon punto di partenza)? Riuscendo a evitare manifesti ma lasciando che se accorgano. Perché se ne accorgeranno eccome. Ecco come (e in base a quali strategie).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ps: sono 5 mosse immediate e totalmente naturali (no ritocchino!).

Getty
  1. Dormi di più. Per stimolare la massima quantità di dubbi possibili circa l’età anagrafica effettiva, cominciare dal concedersi la minima quantità di ore di sonno è una mossa vincente. Le canoniche e abusate otto ore di sonno sono il rimedio anti-occhiaie in assoluto più efficace. Un segreto? Durante il sonno tenere vicino un umidificatore per aiutare la pelle a mantenere la massima umidità. Questo è importante soprattutto se si vive in climi asciutti e molto asciutti e più in generale durante i mesi invernali.
  2. Mangia più pesce e prodotti freschi. In questo modo si fa scorta di antiossidanti, ideale per proteggere l’organismo dall’azione dei radicali liberi. Lo stesso vale per il bottino di acidi grassi Omega-3.
  3. Assumi meno zucchero. Un input così sponsorizzato da rischiare il sabotaggio. Ma ricordare che lo zucchero (bianco soprattutto) è veleno, è un dovere. Se non riuscite a limitarlo ai fini di un regime alimentare equilibrato (ma noioso), è possibile prendere in considerazione un consumo minimo almeno per quello che combina sulla pelle. Quando i livelli di zuccheri nel sangue sono elevati o molto elevati, il collegane e l’elastina, i principali responsabili di pelle levigata e soda, si indeboliscono. Ma sia chiaro, concessioni sporadiche sono ok.
  4. Piano piano con il makeup. E monitorare lo stato dei prodotti di bellezza utilizzati. Ma anche per questioni più delicate che riguardano la formulazione di molti cosmetici (la percentuale di petrolio, ad esempio). La soluzione? Preferire quindi prodotti in crema a prodotti in polvere. E magari snellire la quantità a favore della qualità. Less is more, è pura retorica!
  5. Affidati alle vitamine. Su tutti il retinolo. Un derivato della vitamina A che aiuta a sviluppare e velocizzare il turnover cellulare stimolando una nuova produzione di collegare. Per maggiori informazioni e per scansare la possibilità di possibili irritazioni, è bene consultare il proprio dermatologo prima di iniziare a utilizzarlo con costanza.
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Getty
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Viso e corpo