Provereste una guaina contenitiva realizzata con alghe e mandorle?

Contenere, rassodare, dimagrire, modellare: chiunque ha il suo motivo per provarla. Ed evidentemente siamo in molti (ad avere molti motivi) se questa guaina è virale da mesi.

image
Getty Images

Si contengono gli entusiasmi Si contengono i malumori. Si contengono i costi. Si contengono i corpi? No, non dovrebbero se sono mesi su mesi, anni su anni, che si combatte il body-shaming che, delle volte, ci autoimponiamo a partire dalla prova bikini. Eppure la guaina contenitiva è ancora un capo di lingerie su cui il mercato sperimenta. Tanto inventando nuovi prototipi green, tanto trovando nuovi acquirenti - online - che rendono la caccia alla guaina contenitiva dimagrante una caccia al Sacro Graal. Ci spalmiamo di creme anticellulite efficaci e ricorriamo a guaine modellanti realizzate appositamente per tonificare l’ultimo centimetro di quella zona con costanza temporale (che spesso manca). Così a volte le guaine per dimagrire fianchi e pancia sono l’ultima spiaggia per riuscire a convincersi che stiamo seguendo la battaglia giusta. La guaina Sofia è il caso più virale su Facebook, su Instagram, è in tendenza da mesi, un cosmetic body shaper (quindi non un trattamento medico, sia ben chiaro) che, con più di 30 ingredienti naturali come le alghe rosse e l’olio di mandorle dolci microincapsulati direttamente nel tessuto, promette di aiutare a combattere il grasso addominale e rendere gli inestetismi su pancia e fianchi meno visibili.

Getty Images

Le promesse non sono da marinaio ma verificate sulle percentuali positive di chi l’ha provata: meno 41% di cellulite, meno 5 centimetri sui fianchi, meno 3 centimetri in vita. La guaina anticellulite Sofia funziona, quindi? Aiuta, ma a patto di essere indossata ogni giorno, non solo per eventi speciali, e anche con il caldo (sì, strato extra di vestiti, chi ci prova?). E ora la parte noiosa quanto vera (tanto vera da vincere anche nella battaglia tra reale vs virale): ogni guaina contro la cellulite -e la guaina Sofia non fa eccezione- va abbinata a un regime alimentare adeguato, una dieta per sgonfiare la pancia che intervenga da dentro e non solo da fuori. È importante anche ri-specificare che è una guaina cosmetica, e i cosmetici per legge non arrivano a penetrare nel derma. L’intervento sull’inestetismo sarà sempre superficiale, più estetico che terapeutico. Sempre meglio comunque fare un check up serio: la cellulite non è determinata solo da ciò che si mangia e dallo stile di vita, ma anche da fattori genetici o malattie che vanno a interferire con la produzione ormonale. Se non avete nessun problema di questo tipo e un’occasione speciale nel giro di un mese, via libera alla guaina anticellulite pratica per sgonfiare gli ultimi centimetri. E mollate quel Moscow Mule. Festeggerete poi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo