"Ho provato la maschera definita più dolorosa al mondo e ora ne sono dipendente"

"Ogni volta che uso la Hell-Pore Clean Up Mask i punti neri spariscono, è come un Dyson per i miei pori".

image
Getty ImagesRosdiana Ciaravolo

Forse non avete mai sentito parlare di un prodotto di bellezza coreano conosciuto come la "maschera più dolorosa del mondo". Sicuramente neanche Garrett Munce, una delle penne della rubrica This thing's incredibile del New York Magazine, quando ha provato la maschera viso purificante Milky Piggy Hell-Pore Clean Up Mask, una delle preferite dalla beauty community di YouTube, canale dove viene descritta come una vera tortura che provoca cascate di lacrime e urla terrificanti, ma che dà i suoi frutti. Le nostre nonne non dicevano mica "se bella vuoi apparire un po' devi soffrire"?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Cosa rende così terribilmente efficace questa maschera? Innanzitutto è peel-off, cioè non dovete levarla o lavarla dopo il tempo di posa, ma strapparla come un cerotto. Poi contiene carbone vegetale che, come è noto, è eccellente per esfoliare e assorbire l'eccesso di sebo. Come si usa? Prima di applicarla sul viso l'azienda consiglia di aprire i pori con del vapore o appoggiando sul viso un panno caldo. Dopo 15 minuti, massimo 25, la clean up mask è asciutta e può essere rimossa.

"Il mio viso non si è mai sentito così pulito. Ogni volta che la uso, i punti neri spariscono, i pori diventano microscopici, come se avessi passato un Dyson. Ispezionare la maschera poi è disgustoso, ma allo stesso tempo dà soddisfazione. La uso una volta a settimana, il massimo che la mia pelle sensibile può tollerare, e nelle occasioni in cui so che sarò fotografata. Dieci dollari e un po' di dolore è il prezzo che pago volentieri per migliorare la qualità della pelle del mio viso", conclude Garrett. Male? Lei dice di non averlo sentito. Non ci resta che testare questa maschera per capire chi sta mentendo.

Courtesy photo

Alcuni la definiscono dolorosissima, altri un Dyson per i pori: Milky Piggy Hell-Pore Clean Up Mask, Elizavecca (100 ml 9,9 dollari su amazon.com).

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Assorbe l’eccesso di sebo, elimina le impurità e opacizza l’incarnato, senza seccare la pelle: Maschera Purificante Intensa alle Resine Tropicali, Sisley (60 ml 99 euro da Sephora).

Courtesy photo

Purifica, idrata, schiarisce e ha un effetto anti-lucido grazie alla presenza di cristalli vulcanici: Purifying Hydrating Gel Mask Perfect Skin, Skin Labo (75 ml 29,90 euro).

Courtesy photo

Nella sua formula argilla bianca, acido salicilico e terra diatomacea: Pore Extractor, Purity (75 ml 30 euro da settembre presso le profumerie Marionnaud).

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Contiene argilla nera detossinante e purificante e pianta della resurrezione dal potere elasticizzante e illuminante: Pure Perfecting Black Mask, I Coloniali (75 ml 25 euro).

Courtesy photo

Arricchita con carbone di bambù, tè del Canada, miele fermentato e caolino: Clear Improvement Charcoal Honey Mask to Purify and Nourish, Origins (75 ml 31 euro nei negozi Origins, su origins.eu e sephora.it).

Courtesy photo

Contiene un pool di acidi ialuronici multilivello per un'’idratazione intensa e l’'argilla verde per un'’azione esfoliante: Maschera Purificante Opacizzante, Deborah (75 ml 7,12 euro).

Courtesy photo

Elimina l'eccesso di sebo, rimuove efficacemente le impurità e minimizza i pori dilatati: Pore Nose Strip, Caolion (3 patch 2,90 euro da Sephora).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo