MCBodytelling, tutte le info per partecipare al nuovo progetto di talent scouting di Marie Claire

Le scuole coinvolte, il regolamento, la giuria: tutto quello che dovete sapere per partecipare al nuovo (maxi) progetto di MC Italia.

image
Courtesy Photo

#MCBODYTELLING è un progetto di Marie Claire rivolto alla Generazione Z e ai suoi rappresentanti: studenti che studiano nelle Scuole Universitarie eccellenti d’Italia che nel prossimo futuro saranno i professionisti della comunicazione e creativi. A loro è richiesto di immaginare, documentare, ritrarre o scrivere storie sul corpo della donna.

L’obiettivo è capire in che modo si pensa oggi al corpo della donna e come lo si rappresenta.

Il percorso coinvolgerà 20 scuole di tutta Italia. I ragazzi, che potranno lavorare in gruppo, dovranno realizzare i progetti in formati multimediali, video, fotografie, illustrazioni, racconti e sceneggiature.

I progetti, consegnati nei primi giorni di Maggio, saranno valutati dalla redazione di Marie Claire e dalla curatrice del progetto, Erika Brenna, in base ai criteri definiti.

Saranno selezionati 20 progetti finalisti (uno per ogni scuola) che parteciperanno ad un evento finale durante il quale gli studenti / gruppo di studenti presenteranno il proprio lavoro ad una giuria di qualità composta da professionisti del settore (fotografi/sceneggiatori/registi/direttori creativi/scrittori…).

La giuria sarà composta da professionisti selezionati dalla redazione di Marie Claire.

La giuria sceglierà i 3 progetti/studenti o gruppo di studenti migliori che saranno:

* pubblicati su Marie Claire (stampa e web).

* guest editor di un numero di Marie Claire (magazine/sito) e take over del profilo Instagram di Marie Claire per un giorno.

Al miglior progetto sarà inoltre destinato un contributo economico del valore di 2.500 euro.

Elenco delle scuole che partecipano al progetto:

● Accademia del Lusso, Milano. Corsi Professional, Post-diploma e Master in Fashion & Design.

● Accademia di Belle Arti, Bari.

● Accademia di Brera, Milano.

● Domus Academy, Milano.

● IED - Istituto Europeo di Design - Milano.

● Istituto Italiano di Fotografia, Milano.

● Istituto Marangoni, Firenze. The School of Fashion and Art.

● Istituto Marangoni, Milano. The School of Fashion.

● LUISS Business School, Roma. Master in Media Entertainment, Major Writing School for Cinema & Television e Gestione della Produzione Cinematografica e Televisiva.

● Mohole, Milano. Scuola di Cinema, Digital Art e Comunicazione.

● NABA - Nuova Accademia di Belle Arti, Milano. Biennio Specialistico in Fashion and Textile Design, corso di Art Direction.

● Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano. Corso di Laurea Magistrale CIMO, Comunicazione per l’Impresa, i Media e le Organizzazioni Complesse e insegnamento di Linguaggi e forme espressive dello spettacolo (LiMed).

● Università degli Studi Link Campus University, Roma.

● Università degli Studi “L’Orientale”, Napoli.

● Università degli Studi di Salerno, Salerno. Cattedra di Sociologia dei Media Classici e Media Digitali.

● Università Alma Mater Studiorum, Bologna. Corso di Laurea Magistrale in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale.

● Università Federico II, Napoli. Dipartimento di Studi Umanistici.

● Università IULM, Milano. Master biennale in Giornalismo.

● Università Suor Orsola Benincasa, Napoli. Master in Cinema e Televisione.

● Università La Sapienza, Roma. Corso di Laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo.

Tipo di elaborati che possono essere realizzati:

- VIDEO (durata massima 2:30 min).

- PROGETTO EDITORIALE MULTIMEDIALE

- RACCONTO (max 10.000 battute)

- RACCONTO FOTOGRAFICO (max 20 foto)

- GRAPHIC NOVEL (max 5 pagine)

- SCENEGGIATURA (massimo 6 pagine)

- ILLUSTRAZIONE

Diritti di utilizzo:

Tutti gli elaborati dovranno essere liberi da diritti.

I partecipanti al progetto dovranno dichiarare di essere gli unici titolari del diritto d’autore e dovranno cedere gratuitamente ed a tempo indeterminato il diritto di sfruttamento/pubblicazione dei lavori a Marie Claire su tutte le sue piattaforme, (es. diritto di pubblicazione da parte della testata cartacea, del sito Marie Claire e delle pagine social di Marie Claire).

Non saranno inoltre presi in considerazione progetti con soggetti minorenni a meno che vi sia l’autorizzazione scritta e firmata da parte dei genitori o di chi ne esercita la potestà genitoriale o che abbiano sottoscritto e in essere dei contratti di agenzia.

Durata del progetto: da gennaio a giugno 2019. I singoli progetti dovranno essere consegnati entro il 7 Maggio all’indirizzo di posta mcbodytelling@hearst.it

Criteri di valutazione:

I progetti saranno valutati secondo i seguenti criteri di valutazione:

* Originalità

* Innovazione

* Stile

* Forza espressiva/ Efficacia del messaggio

Tutti i progetti saranno valutati inizialmente dalla redazione di Marie Claire e dalla curatrice del progetto che decreteranno i 20 elaborati finalisti (uno per ogni scuola).

I progetti finalisti saranno successivamente valutati, secondo i criteri condivisi, da una giuria di qualità composta da esperti dei vari settori coinvolti (fotografi/sceneggiatori/registi/direttori creativi/scrittori…).

La giuria selezionerà, durante un evento dedicato in cui gli studenti finalisti presenteranno i propri lavori, i 3 elaborati ritenuti maggiormente in linea con i criteri di valutazione condivisi.

I rappresentanti dei 3 progetti selezionati saranno GUEST EDITOR di Marie Claire (stampa e web) e potranno diventare Take Over del profilo Instagram di Marie Claire per un giorno.

Gli studenti/il gruppo di studenti del progetto migliore otterrà inoltre un contributo economico del valore di 2.500 euro.

Tutti gli studenti dei progetti finalisti avranno l’opportunità di essere selezionati per uno stage di minimo 3 mesi presso Hearst Italia.

COMUNICAZIONE

Il progetto Body Telling sarà uno speciale editoriale, on e off line, per tutto il periodo (gennaio 2019 – agosto 2019).

I contenuti dedicati (attualità, moda, bellezza, etc..) saranno trasversali all’interno di ogni numero cartaceo di Marie Claire mentre online saranno raggruppati all’interno di una collection dedicata sul sito Marieclaire.it.

La collection sarà inoltre integrata lungo tutto il periodo da video making-of realizzati dagli studenti delle scuole aderenti al progetto. Tutti questi contenuti avranno un tag che riporta all’hashtag #MCbodytelling e saranno condivisi sui canali social FB e Instagram di Marie Claire.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Bodytelling