Il retinolo da bere soppianterà la crema anti rughe o è una bufala colossale?

Cinque persone hanno bevuto vitamina A per tonificare il viso da dentro per giorni e giorni. Ecco come è andata.

image
Unsplash.com

Potrebbe essere l'ennesima scelta in controtendenza. Oppure potrebbe essere il futuro della bellezza? C'è una nuova opzione per chi sperimenta (magari da anni) creme per rendere la pelle super liscia, rughe comprese, tanto quanto per uscire dal complesso e delicatissimo momento dell'adolescenza (acne in primis). Non a caso dagli States arriva uno dei provato per voi più attuali su un ingrediente, il retinolo, che si porta dietro ancora molti dubbi. Motivo? "Decano degli antiossidanti, il retinolo, o vitamina A, è una sostanza liposolubile che rallenta l'invecchiamento levigando e rigenerando la pelle", spiega il cosmetologo Umberto Borellini. Buone notizie per le amanti del lifting naturale: contenuta in creme consigliate a partire dai 35 anni poiché favorisce il processo di riparazione della cute e stimola la produzione di collagene ora la vitamina A si può assumere anche per via orale. Sì, stiamo parlando di retinolo da bere.

Come suo decimo lancio Dirty Lemon, azienda newyorchese che produce bibite healthy, ha infatti optato per un beverone a base di retinolo che contiene (solo) 15 calorie e il 100% della dose giornaliera raccomandata di vitamina A. Questa vitamina è composta da carotenoidi preziosi per la vista e dal retinolo che stimola le cellule della pelle. La vitamina A usata dal brand è ricavata dal retinolo e da un tipo di acido retinoico ingeribile. Ma cosa succede se bevi ogni giorno + Retinol di Dirty Lemon? Cinque persone si sono sottoposte al test e hanno raccontato a thecut.com come è andata.

"Di Dirty Lemon avevo già provato la bibita al collagene" - racconta Erica Smith, beauty editor - "ma non mi era piaciuto molto il sapore. Quella al retinolo sa di elettroliti fruttati in polvere. L'idea di bere del retinolo probabilmente non la rende appetibile. Non ho idea di cosa avrebbe potuto fare alla mia pelle perché non sono riuscita a finire tutta la bottiglia, figuriamoci una al giorno come indicato sul sito. Se volessi assumere integratori per la pelle, penso che opterei per le caramelle Glow Sweet Glow di Hum perché sono deliziose. Inoltre, farei meno pipì ed eviterei il contatto dell'acido con i denti".

"L'idea di bere retinolo non mi fa impazzire. Assumo collagene sottoforma di caramelle gommose e carbone attraverso un'altra bevanda prodotta da Dirty Lemon. Mi piace il suo sapore simile al Crystal Light agli agrumi e la bottiglia è molto carina, ma ho così tanti dubbi!", afferma Jane Larkworthy, redattrice di bellezza. "Dal momento che contiene retinolo non dovrei berla solo di sera? Se la bevessi al mattino, la mia pelle sarebbe più vulnerabile al sole come lo è solitamente dopo un'applicazione topica di retinolo? Per quante settimane o mesi e quante bottiglie devo assumere prima che i miei fibroblasti inizino a produrre collagene più sano?".


A essere positivamente colpita dalla bevanda è stata, invece, Diana Tsui, senior market editor, che ne apprezza soprattutto il sapore. "Contiene succo d'ananas, zenzero e limone, è un po' dolce e un po' aspra, ma non stucchevole, e rinfrescante. L'ho bevuta tutta d'un fiato a fine mattina perché mi sentivo disidratata. Sono d'accordo con chi ha detto che assomiglia al Gatorade. Non sono convinta, però, che dia risultati simili al retinolo per uso topico. Forse dopo un consumo ripetuto, non dopo una (sola) bottiglia. La mia pelle purtroppo, è rimasta identica a prima".

Per Daise Bedolla, social editor, bere ogni giorno una bottiglia di retinolo per vedere dei risultati richiede impegno e denaro tenuto conto che il pacco da sei bottiglie costa 45 dollari. Per questo motivo rimarrà fedele al retinolo topico. "Mi aspettavo che avesse un cattivo sapore essendo una bibita formulata per fare bene alla pelle. Invece è buona, sa di limone e pompelmo. Non è il mio gusto preferito e non penso che riuscirei a berla ogni giorno, ma è tollerabile. Non so se questa bevanda riuscirebbe a contrastare la mia acne ormonale, sicuramente avrei la pelle più idratata", conclude Paolo de Varona, assistente editoriale.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo