Nel 2020 diremo addio agli slip con assorbenti per fare sesso con il disco mestruale?

Non inquina, è facilissimo da mettere e permette di avere rapporti senza nemmeno una macchia (e dici niente...)

Underwear with Feminine Product On Floor
Ashley Armitage / Refinery29 forGetty Images

Viviamo in un’epoca bellissima per le mestruazioni. Chiariamo: per le millennials cresciute infilando furtivamente gli assorbenti nelle tasche per correre nei bagni a cambiarsi, neanche avessero dovuto nascondere l’arma di un delitto, poter contemplare slip da ciclo e alternative è una conquista favolosa. Pacchi di coloratissimi tamponi vengono lentamente affiancati (o soppiantati) da novità come il disco mestruale, pronto a conquistare qualunque donna dal menarca alla menopausa. E questo minuscolo dispositivo che prende spunto dalla sorella maggiore, la coppetta mestruale, potrebbe contribuire a mestruazioni sempre più libere, consapevoli ed ecologiche. Giusto quando si è tornati a discutere di tampon tax in alcuni paesi europei. In Germania hanno abbassato l’IVA sugli assorbenti proprio a novembre 2019, e in Italia si torna finalmente a ribattere la necessità di non tassare al massimo assorbenti e dispositivi affini (tra cui coppette e spugne mestruali) grazie ad un nuovo emendamento al decreto fiscale, proposto dalla deputata PD Laura Boldrini e sottoscritto da altre 32 deputate bipartisan, che prevede intanto di portare l'IVA al 10%. (A onor del vero nell’elenco dei dispositivi per l’igiene intima femminile elencati in Italia il disco mestruale non è stato contemplato. Vogliamo sperare che lo intendano semplicemente come una coppetta un filino più schiacciata).

Cos’è il disco mestruale e come funziona. È affine alla coppetta per metodo di raccolta del sangue mensile, che a differenza di quanto avviene con tamponi&co non viene assorbito. L'invenzione viene dagli USA: nel 2015 a San Francisco viene sperimentato il disco mestruale dalla Flex Company, una start up fondata da Lauren Schulte Wang che vuole trovare alternative a chi non può usare gli assorbenti (che possono dare problemi, tra cui le allergie agli agenti sbiancanti del cotone interno). Il disco mestruale Flex è il primo di tanti fortunati cloni dalla struttura simile, una conquista gentile che mutua dalla coppetta la sua rivoluzione. Le opinioni sul disco mestruale sono concordi: una volta trovato il proprio preferito, quello che si adatta meglio alla cervice e alla conformazione fisica, avere il ciclo è una passeggiata di tutta salute. Promette una copertura fino a 12 ore a seconda del flusso. Tra le novità ci sono le versioni di dischi mestruali in silicone lavabile e riutilizzabile, esattamente come le coppette, con un impatto ambientale molto più basso rispetto all'uso continuo di tamponi. Ma sopratutto è l’unico dispositivo igienico (non contraccettivo) che possa essere usato per fare sesso durante il ciclo. E finalmente anche l’ultimissimo dei tabù viene stracciato dal piccolo disco in silicone che si premura di eliminare eventuali effetti splatter, solitamente sgraditi o considerati un’inconveniente, grazie alla barriera che blocca qualunque fuoriuscita di sangue. C’è di che fargli un monumento.

Disco mestruale e coppetta mestruale, le differenze. La forma del disco mestruale e della coppetta mestruale è decisamente simile, ma non identica. La coppetta è più profonda e stretta, perché va posizionata nel canale vaginale appena sotto la cervice uterina; il disco mestruale, invece, è più piatto e largo, e va sistemato davanti all’arco vaginale o fòrnice vaginale, il punto più profondo della vagina, in maniera longitudinale. Detta così sembra un complicato calcolo ingegneristico, ma non scoraggiatevi: richiede solo un filino di pratica. Il materiale è solitamente un silicone flessibile e morbido, adattabile e pieghevole a piacimento per essere inserito, quindi già si comincia bene.

Come mettere il disco mestruale. Chi è pratica di tamponi e coppette lo sa bene: bisogna rilassarsi, altrimenti diventa una tortura. Previously, però, si deve stabilire la misura del disco mestruale. E si fa con il calcolo dell’altezza della cervice. Niente matematica, servono semplicemente le mani pulite. In piedi, con una gamba sollevata, rilassatevi e inserite un dito cercando di toccare con la punta del polpastrello la cervice: meglio farlo durante il ciclo, perché a seconda del momento dell’ovulazione e del flusso la cervice può cambiare altezza. A seconda del numero di falangi che si riescono ad inserire, la cervice sarà bassa, media o alta e così si troverà più facilmente la taglia da comprare. Per inserirlo, il disco mestruale va tenuto stretto tra due dita e infilato in vagina, eventualmente sistemandolo con un dito se sembrasse fuori posto. Ma tende a trovare la posizione naturalmente quasi da solo, raccontano su Health.

Disco mestruale, dove comprarlo. Le spedizioni internazionali dagli USA costeranno un po’ ma sono le sacrosante benvenute. Il disco mestruale in Italia non è ancora molto diffuso, alcuni produttori stanno provando a riempire il vuoto di questo segmento di mercato. Acquistatene un paio e fate il vostro test-drive in diverse situazioni, dall'allenamento con il ciclo fino alla tenuta notturna, prima di lanciarvi in un ordine corposo: la durata è comunque garantita per un bel po' di anni, come per le coppette, e vanno sostituiti quando iniziano ad usurarsi. Ma soprattutto testate il disco mestruale durante il sesso: non si sente affatto e non dà fastidio, giurano le donne che lo hanno provato. Anche i loro partner maschili hanno approvato: se non fosse stato comunicato prima, non si sarebbero accorti che le ragazze con cui si rotolavano vigorosamente facevano sesso col ciclo. Vuoi mettere la doppia soddisfazione?

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Darphin Golden oil Il potere dell'oro 24K come elisir di giovinezza


Sensai Desideri di bellezza esauditi: "una pelle di seta"