L'arte di applicare il tonico con le mani (l'arte di risparmiare dischetti in cotone)

Abecedario su dove, come e perché (non) applicare il face toner, prodotto skincare della discordia.

Su una cosa dermatologi, formulatori di cosmetici e make up artist sono d'accordo. Perché un trattamento sia efficace e un beauty look più luminoso e duraturo è necessario che la pelle sia pulita a regola d'arte. Ma quando si parla di detersione viso emerge l'eterno dibattito su quale sia la migliore. Basta un semplice detergente specifico al proprio tipo di pelle o un double cleansing o è necessaria la combo latte detergente + tonico? L'ultima opzione sembra essere la più amata/promossa/gettonata, ma come renderla anche (più) sostenibile? Come applicare il tonico viso senza sprecare montagne di dischetti di cotone? Usando i dischetti struccanti lavabili o imparando ad applicarlo (solo) con le mani. "Il tonico è uno step fondamentale della skincare routine per preparare la pelle alla crema o al make up poiché rimuove gli ultimi residui di trucco e sebo. Va applicato dopo avere lavato il viso, come gesto finale che garantisce una pulizia perfetta e completa", ci spiega la nostra dermatologa di fiducia Mariuccia Bucci. Per lei il modo migliore per usarlo è versarne qualche goccia su un dischetto di cotone e tamponarlo sul viso partendo dal naso e andando verso l'esterno, cercando di evitare il contorno occhi. Nonostante alcuni tonici siano spray, lei consiglia di non spruzzarli mai direttamente sul viso e sconsiglia di picchiettarli perché avrebbero un'efficacia minore.

Glow Tonic Exfoliating Toner 5% Glicolic Aloe Vera & Ginseng (100 ml)
Pixi sephora.it
12,50 €

Di altro parere è Roberta D'Alessandro, European & Middle East Pro Team Artist di Sephora, che suggerisce di applicare il tonico in poche gocce sul palmo delle mani e di portarlo direttamente all’assorbimento sul viso. "La gestuelle che mi sento di consigliare prevede una leggera pressione in corrispondenza delle varie zone del viso a partire dalle guance, proseguendo sul mento, la fronte, le tempie, senza dimenticarsi del collo, usando i polpastrelli in corrispondenza del naso e delle narici; questo movimento consente la penetrazione più rapida e in profondità del prodotto, oltre che il suo completo assorbimento veicolando anche un’azione calmante".

Formulato con petali di rosa in sospensione: Rose Deep Hydration Facial Toner (250 ml)
Fresh sephora.it
46,50 €

Dello stesso avviso Giulia De Luca, Bobbi Brown Education Brand Lead, che dopo la detersione quotidiana consiglia anche lei di applicare qualche goccia di tonico sui palmi delle mani ben pulite. "Unite i palmi per distribuire il tonico uniformemente e successivamente appoggiate i palmi sul viso esercitando una lieve pressione. Appoggiate i palmi sulle guance e successivamente appoggiate un palmo sulla fronte e uno sul mento. Per concludere picchiettate le guance con la punta della dita risalendo dal mento verso gli zigomi e poi dal centro della fronte verso le tempie. La gestualità deve essere estremamente delicata, come se si sfiorassero i tasti di un pianoforte".

Con il 93% di Chamomile Tincture Belif: The True Tincture Essence Chamomile (75 ml)
Belif sephora.it
33,50 €

De Luca prosegue affermando che utilizzare le mani evita l’utilizzo massiccio di dischetti di cotone che hanno un significativo impatto ambientale e che Bobbi Brown è molto sensibile a questo tema. "Inoltre l’applicazione con le mani consente di effettuare un massaggio facciale che aiuta l’ossigenazione e il drenaggio dei tessuti della pelle: a lungo termine la pelle appare meno congestionata, più tonica e luminosa. Per ultimo, ma non da ultimo, l’applicazione con le mani consente di lasciare la pelle leggermente inumidita, condizione ideale per favorire l’assorbimento dei prodotti skincare successivi".

Courtesy photo

Particolarmente indicato per pelli aride o sensibili aiuta a ristorare la naturale barriera della pelle grazie a cetriolo, camomilla, liquirizia, aloe e lavanda che la levigano e la calmano e la vitamina B5 che la ammorbidisce e la protegge: Bobbi Brown Hydrating Face Tonic (200 ml 30 euro su bobbibrown.it).

"Non ho mai pensato di realizzare un tonico, perché ritengo che se la detersione viene effettuata correttamente, questo prodotto risulti superfluo", spiega Raffaella Gregoris fondatrice del brand Bakel per il quale si occupa anche della formulazione dei prodotti composti da 100% principi attivi, un autentico clean beauty. "Non solo, il tonico per il viso è costituito generalmente da una soluzione acquosa, che come tale richiede un elevato contenuto di conservanti e sequestranti (un composto chimico che cattura gli ioni metallici presenti nell'acqua, ndr) per impedirne la contaminazione. Detergendo correttamente il viso con un prodotto che non alteri il pH e che rispetti il naturale fattore di idratazione (Natural Moisturising Factor o NMF), senza asportare le difese naturali della pelle, si elimina la necessità di applicare un ulteriore elemento, come il tonico".

Courtesy photo

Detergente schiumogeno riequilibrante con attivi vegetali che rispettano il pH fisiologico e preservano la naturale protezione della pelle svolge un’efficace azione dermopurificante contrastando punti neri e pori dilatati ed è indicato per la pelle normale o mista: Cool Wash, Bakel (150 ml 44 euro su bakel.it).

Gregoris, infatti, consiglia di utilizzare un detergente che non contenga tensioattivi aggressivi e non alzi il pH così che la pelle ne trarrà sicuramente beneficio. "Il tonico è un prodotto di altri tempi, quando ci si lavava il viso con il sapone o con detergenti viso molto più aggressivi, che alzavano di molto il pH, riducendo le difese immunitarie della cute e ne impoverivano il fattore di idratazione. Usare un prodotto detergente che non alteri il pH, rispetti le difese della cute e non la impoverisca del suo naturale fattore di idratazione è il primo step per una pelle bella e sana. Lo stesso vale per i prodotti struccanti nel caso sia necessario rimuovere il make up, in questo caso possiamo avere un’ottima efficacia con l’utilizzo di un prodotto oleoso che deterge, ma non altera il pH e non impoverisce il film idrolipidico", conclude la fondatrice di Bakel.

Courtesy photo

Contiene peptide–33 antiossidante e acido alginico che riduce notevolmente i danni alle cellule e polifenoli dell'estratto di radice di Rhodiola Rosea che stimolano la microcircolazione e la produzione di collagene ed elastina: Detox Toner Mist, Grown Alchemist (100 ml 46 euro).

This content is imported from {embed-name}. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito