Il dialogo multisensoriale tra arte e bellezza alla mostra Janus a Venezia

Al Fondaco dei Tedeschi le opere di Didier Guillon, presidente del Gruppo Valmont, parlano (anche) di rinascita.

mostra valmont
FRANCESCO ALLEGRETTO

Da sempre arte e bellezza dialogano e si fondono tra loro in casa Valmont. Degno successore di una lunga serie di collezionisti d’arte e mecenati Didier Guillon, presidente del Gruppo Valmont leader mondiale nella cosmesi e nelle fragranze di lusso, continua la tradizione di famiglia attraverso la Fondation Valmont, nata nel 2015 presso Palazzo Bonvicini a Venezia, dedicata appunto all’espressione dell’arte e della bellezza in tutte le sue forme. Ora per rafforzare questo legame la Fondation Valmont allestisce presso il Fondaco dei Tedeschi la mostra Janus (visitabile gratuitamente tutti i giorni dall'11 febbraio al 14 marzo 2021) attraverso la quale Didier Guillon stesso esplora i concetti del rinnovarsi, delle fini e degli inizi.

Courtesy photo

Janus maschere dell’artista Didier Guillon

Ispirata a Giano Bifronte, l’affascinante Dio romano con due facce, la mostra vuole (anche) accompagnare il visitatore a cogliere la caducità e il fascino di Venezia. Durante il percorso, infatti, nella cornice delle maschere di Janus è possibile assistere a una proiezione esclusiva di Morte a Venezia, il celebre e magico film di Luchino di Visconti ambientato nella Serenissima dove proprio la bellezza diventa protagonista inaspettata.

Courtesy photo

Il corner Valmont al Fondaco dei Tedeschi

Arte, cinema e... Bellezza. La mostra Janus celebra anche la collaborazione tra Valmont e il department store veneziano iniziata lo scorso settembre. Al terzo piano, in un'area dedicata al beauty, si trova, infatti, uno spazio esclusivo Valmont che invita il cliente a un’inedita esperienza sensoriale scoprendo i rituali Valmont viso e corpo, la quintessenza dell'Elixir des Glaciers, l'alta gioielleria olfattiva di Storie Veneziane e veri e propri pezzi d'arte. Per celebrare questa meravigliosa collaborazione nel 2020 Guillon ha creato, infatti, delle maschere in vetro di Murano in collaborazione con Leonardo Cimolin ricreando uno spazio unico e suggestivo.

Courtesy photo

Janus opera di Didier Guillon

La visita della mostra potrebbe essere l'occasione per acquistare Mica d’Oro I, il nuovo profumo di Storie Veneziane by Valmont, una fragranza decadente e affascinante dedicata al Casino del Ridotto a Venezia, o una delle opere d’arte della Fondation Valmont che presto saranno esposte e vendute in edizione limitata per iniziative charity. "Nel 2021 mi trasferirò a Venezia a Palazzo Bonvicini per dedicarmi esclusivamente all’arte”, ha dichiarato Didier Guillon, “e mio figlio avrà il compito di diffondere e di sviluppare, tramite la Fondation Valmont, la passione per la bellezza. Venezia è il simbolo della fragilità del mondo, va preservata. Attraverso l’arte si possono mandare dei messaggi importanti di salvaguardia di ambiente e bellezza, di rinascita come vogliamo testimoniare con l’estetica di Janus”.

In apertura Didier e Maxence Guillon in Venice

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Viso e corpo