Il bakuchiol è il botox vegetale che ogni crema antirughe dovrebbe contenere

Lo chiamano l'ingrediente antietà rivoluzionario, un fenolo super potente estratto da una pianta medicinale asiatica.

image
Imaxtree

"Avevo paura di usare il retinolo poi ho conosciuto e provato il bakuchiol". Un nome ancora poco conosciuto - si pronuncia “ba-cu-ci-òl - che sta a indicare un composto chimico che presto apprezzeremo/useremo/ameremo. Hashtag emergente su Instagram già super frequentato dalle beauty addicted il bakuchiol è l'ingrediente skincare del momento. Si tratta di un fenolo estratto dai semi della Psoralea Corylifolia, comunemente chiamata Babchi, usata in molti prodotti di bellezza ayurvedici che ha la proprietà di stimolare la rigenerazione cellulare dell'epidermide conferendo alla pelle un aspetto più compatto e levigato.

Secondo quanto emerso da uno studio pubblicato su International Journal of Cosmetic Science in 12 settimane di trattamento a base di bakuchiol si è riscontrata un’evidente riduzione delle rughe e delle macchie e un aumento della compattezza e dell'elasticità della pelle del viso. I ricercatori hanno confrontato poi il bakuchiol con il retinolo, dimostrando che i due ingredienti hanno la stessa efficacia nell'incrementare la naturale produzione di elastina e collagene. Ma se il retinolo può essere irritante per le pelli più sensibili e reattiveper la sua spiccata azione esfoliante il bakuchiol rappresenta un’alternativa più soft e sicura.

"Si tratta di un trattamento ayurvedico che arriva dall'Asia, è un'alternativa naturale al retinolo", spiega a marieclaire.co.uk Mark Curry, co-fondatore di The Inkey List. "Come il retinolo, o vitamina A, riduce la comparsa di rughe e stimola la rigenerazione cellulare della pelle. Inoltre riduce l'infiammazione, migliora l'elasticità e aiuta a stimolare il collagene. A differenze del retinolo, infine, è adatto a tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili, comprese quelle delle donne pre e post-gravidanza che non dovrebbero usare il retinolo".

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 I migliori sieri che contengono bakuchiol
Courtesy photo

Alternativa al retinolo 100% naturale e vegana di origine vegetale (vitamina A) stimola la produzione di collagene: Bakuchiol Booster, Bybi (15 ml 31,25 euro su amazon.it).

2 Le migliori creme che contengono bakuchiol
Courtesy photo

Formulata con un'alta concentrazione di AHA, bakuchiol ed estratti di stella alpina riduce linee sottili, rughe e macchie scure: Goodnight Glow Retin-ALT Sleeping Crème, OleHenriksen (50 ml 52 euro da Sephora e su Sephora.it e OleHenriksen.com).

3 Le migliori formulazioni che contengono bakuchiol
Courtesy photo

Usati in modo costante riducono le linee sottili e le rughe e grazie alla niacinamide svolgono un'azione anti-acne: Bakuchiol Reface Pads, Indeed Laboratories (30 dischetti da 59 mm 27,40 euro su amazon.it).

4 I migliori sieri che contengono bakuchiol
Courtesy photo

Con estratto di bakuchiol dalle proprietà anti-infiammatorie e anti-batteriche e una concentrazione del complesso retinoico al 10% combinato con pantenolo favorisce il ricambio cellulare: Retinol Drops, Rodial (30 ml 87 euro).

5 Le migliori creme che contengono bakuchiol
Courtesy photo

Con olio di Sacha Inchi e squalano aiuta a ridurre la comparsa di linee sottili e rughe e a nutrire e tonificare la pelle: Bakuchiol, TheInkeyList (30 ml 9,54 $ su eu.feelunique.com).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito