Il segreto di questi marchi di cosmesi naturale è nelle alghe

Dalla Patagonia argentina alle selvagge coste della Scozia, le alghe sono il super ingrediente marino di scrub, maschere detox, creme viso ed elisir di benessere.

voya
Courtesy Voya/Cormac Mc Mullan

Che siano marine o di acqua dolce, vedi la spirulina, da qualche tempo le alghe sono state decretate come il superfood del futuro nell'alimentazione. Nella cosmesi naturale le alghe marine sono ormai un ingrediente amato per le sue tante proprietà: sono naturalmente ricche di minerali e vitamine compatibili con la pelle, per questo vantano performance rafforzative, riparatorie e nutrienti. Le alghe marine possono essere di molte specie e questi 7 marchi di nicchia della cosmesi naturale le raccolgono in angoli diversi del pianeta, ma sempre in modo eco-friendly e sostenibile. Voya ha ripreso un'antica tradizione irlandese che da 300 anni sfrutta veri e propri bagni in vasche colme di alghe per nutrire la pelle. Haeckels invece nasce dall'idea di un ex pubblicitario di Londra che ha ascoltato il richiamo del mare e si è trasferito sulla costa del Kent. In California, l'attivista ed esperta in conservazione marina, Shilpi Chhotray, ha voluto creare la mini linea cosmetica Samudra Skin & Sea dopo aver sperimentato sulla sua stessa pelle i benefici di alghe e acqua marina. La famiglia che ha fondato il marchio Osea si è ispirata alla nonna chiropratica (che usava le alghe) e oggi produce la linea di skincare in California ma con alghe provenienti delle acqua gelide della Patagonia argentina, raccolte in collaborazione con cooperative locali. Arrivano invece dalle acque calde della laguna geotermale più famosa d'Islanda le alghe nella linea Blue Lagoon, legata alla meravigliosa destinazione termale che si trova a pochi chilometri dalla capitale Reykjavík. Infine, Ishga sfrutta le proprietà delle alghe sulle selvagge coste della Scozia e le lavora con un processo di estrazione ad hoc.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Il segreto è nelle alghe: Voya
Courtesy Voya

Sono raccolte a mano per salvaguardare la radice, sulla costa nord-ovest dell'Irlanda, e poi lavorate cercando di preservarne tutte le proprietà: le alghe dei cosmetici Voya richiamano una tradizione centenaria di quest'isola, dove si usava fare dei bagni immersi in vasche colme di alghe marine. A Strandhill, in Irlanda, Voya ha riaperto una di questi bagni tradizionali che ora è una vera e propria spa. Da usare comodamente a casa, invece, le loro maschere detox, i preparati da versare nella vasca, i sieri viso idratanti. Tutti certificati bio.

2 Il segreto è nelle alghe: Ishga
Courtesy Ishga

Il nome di questo marchio deriva dal gaelico scozzese e significa acqua. La linea di skincare è prodotta sull'isola di Lewis, parte dell'arcipelago delle Ebridi, in Scozia. La raccolta delle alghe è eco-friendly e rispetta l'ambiente selvaggio di queste latitudini: utilizzano un estratto unico ottenuto a basse temperature che è presente in tutta la linea (certificata bio). Il prodotto di punta di Ishga è la crema viso Anti-oxidant Marine Face Cream, che protegge e ripara la pelle.

3 Il segreto è nelle alghe: Osea
Courtesy Osea Malibu

Un'azienda di famiglia ispirata alla bisnonna chiropratica che oggi ha sede in California ma si rifornisce di alghe dalle gelide acque della Patagonia argentina. Raccolte a mano da cooperative locali, nei prodotti Osea si trovano principalmente due tipi di alghe: Undaria Pinnatifida (idratante) e Gigartina (anti-età). Certificati bio e vegani, i loro prodotti star sono lo Hyaluronic Sea Serum, idratante viso, e l'olio per il corpo Undaria Algae Body Oil.

4 Il segreto è nelle alghe: Haeckels
Courtesy Haeckels

Margate è una piccola cittadina marittima nel Kent, Inghilterra, meta estiva di molti londinesi. Il baffuto Dom Bridges è un ex pubblicitario di Londra convertito alla cosmesi sostenibile che si è trasferito qui con la famiglia. Ha ottenuto la licenza per raccogliere le alghe sulla spiaggia di Margate, ha iniziato a lavorarle in un piccolo laboratorio con annesso negozio e il suo è in breve diventato un piccolo marchio di culto della beauty naturale. Col tempo ha aggiunto alle formule alcune alghe giapponesi (sempre raccolte in modo sostenibile) e la sua ultima creazione è il siero viso Algae Pump + B3: sull'etichetta sono indicate le percentuali degli attivi presenti nel flacone, un gesto di trasparenza davvero raro.

5 Il segreto è nelle alghe: Samudra Skin & Sea
Courtesy Samudra Skin & Sea

Troverete solo confezioni riciclabili per questi prodotti perché la fondatrice di Samudra Skin & Sea, Shilpi Chhotray, è un'attivista anti-plastica e subacquea, che ha lavorato per dieci anni nella conservazione marina ("samudra" significa oceano in sanscrito). Prima di accorgersi degli effetti benefici che le alghe avevano sulla sua pelle. Oggi raccoglie alghe sulla costa di Mendocino, California, e le usa in una mini linea di soli quattro prodotti che si ispira all'essenzialità della beauty routine: una crema viso, un sapone, una maschera esfoliante e una crema corpo.

6 Il segreto è nelle alghe: Blue Lagoon Iceland
Courtesy Blue Lagoon Iceland

La laguna blu è una delle attrazioni più visitate di tutta l'Islanda: è una piscina geotermale naturale calda (circa 39 gradi) la cui acqua marina è ricca di minerali e alghe ed è di un colore azzurro intenso che contrasta con il paesaggio vulcanico circostante. Per replicare gli effetti benefici delle sue acque è stata creata una linea di skincare che contiene gli stessi elementi naturali della laguna, in un mix che purifica e rafforza la pelle.

7 Il segreto è nelle alghe: One Ocean Beauty
Courtesy One Ocean Beauty/Julia Chesky

Questo brand è nato a New York ma studia le proprietà delle alghe più diverse, da quelle sulla costa atlantica francese al Giappone: attraverso un'esclusiva "blue technology" riproduce le cellule in laboratorio per non disturbare l'equilibrio marino. Nella linea mixano poi attivi marini complessi. Per esempio, quelli nella crema viso Replenishing Deep Sea Moisturizer derivano da alghe dell'Antartide e da una specie giapponese, wakame, in grado di resistere ad alte temperature e ai raggi solari. Per questo sulla pelle ha proprietà calmanti e anti-rosssori. In più, One Ocean Beauty sostiene Oceana, un'organizzazione che protegge gli oceani con attività di ricerca e di sensibilizzazione.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito