«Ho deciso di non fare più sesso e queste sono le 9 cose che ho imparato»

Astinenza imposta = amori futuri più intensi? La storia di Kelsey.

image
Getty Images

Kelsey Dysktra qualche tempo fa si è resa conto di essere sola. Lo ha confessato a se stessa e a The Bolde, «non ho ancora provato l’amore, con la A maiuscola. E a trentacinque anni appena compiuti, inizio a credere che non lo troverò mai. Poi sto iniziando a non tollerare più il complesso gioco delle relazioni. Sono esausta». Kelsey però ha capito come ribaltare la situazione fumosa delle sue emozioni, e ha trovato la soluzione che le ha cambiato la vita. «È iniziato tutto quando ho deciso di prendermi una pausa dal sesso. E la mia vita è cambiato radicalmente». Per queste nove ragioni:

«Ho smesso di confondere l’amore con il sesso Ho finalmente capito che sono due entità distinte ma che però possono essere strettamente connesse. Quali garanzie ho che mentre sto facendo sesso con un uomo, lui provi le stesse sensazioni che sto provando io? Solo perché decide di passare una notte insieme a me, mica significa che è interessato a passarci anche il resto della vita. Sono finalmente consapevole che per lui posso rappresentare solo un sensualissimo corpo caldo. E niente di più. Ma ogni tanto ho capito che stare al gioco mi diverte.

Ho capito che potevo cavarmela benissimo con le mie emozioni Senza bisogno di quelle degli altri. Una scusa banale? Sarà, ma dopo tante prove sbagliate ho capito che forse, prima di tutto, avrei dovuto rivedere molto di me. Mi sono domandata se quella sbagliata tra i due non fossi io. E forse lo ero. Quindi mi sono fermata.

Mi sono ricordata che forse il sesso non è solo sesso E che in fondo, potrebbe avere un significato reale. Viviamo in un mondo insensibile e sono stufa. Ho smesso di ricercare soltanto il piacere e ho cominciato a pretendere di più, principalmente da me stessa.

Ho ritrovato la mia indipendenza Una volta credevo che per avere un orgasmo avessi bisogno di un uomo. Niente di più inesatto. Analizzando la mia vita mi è sembrato tutto improvvisamente molto più chiaro: per stare bene avevo solo bisogno di me, per stare meglio di un uomo che mi amasse.

Getty Images

Ho smesso di flirtare con il mio ex Quando ho iniziato la mia pausa dal sesso, non è stato affatto facile. Solo perché non stavo facendo sesso non significava che non ne avessi il desiderio. In più, dal momento che ho sempre associato il miglior sesso della mia vita con l’amore e le fantasie sperimentate con il mio ex, sono sempre finita per rifugiarmi tra le sue braccia. Mai errore più grande è stato commesso. Dalla decisione di prendermi una pausa però, sono stata in grado di rompere anche con la relazione molto poco sana che mi teneva legata a lui.

Mi sono resa conto che non ho bisogno di un uomo Né per il mio orgasmo né per sopravvivere. Posso fare tutto da sola, sapendo che ho la vita in mio potere. Non ho più paura di rimanere sola, perché sola sto benissimo, e posso fare a meno di tutto tranne che di me.

Mi sono ritrovata Mettendo in pausa il sesso, ho potuto finalmente concentrarmi solo su me stessa. Ho riscoperto connessioni emozionali e fisiche con la me più intima che non credevo nemmeno esistessero. Sono finalmente in grado di amarmi per quella che sono.

Ho smesso di associare il mio valore al mio corpo Tralasciando l’aspetto più istintivo, ho potuto offrire all’universo maschile molto più del mio corpo. E le connessioni (emotive) sono scattate ugualmente. Anzi, forse ancor più intense.

Sono molto più connessa alle mie esigenze emotive I miei bisogni fisici sono passati in secondo piano. Ho iniziato a prendermi cura delle mie emozioni».

Quando Kelsey ha ricominciato a fare sesso, si è sentita speciale. Perché, banalmente, ha fatto in modo che lo fosse.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Emozioni