Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Come dimagrire velocemente: 10 modi per accelerare il metabolismo

Dalle diete più sane alle abitudini più healthy, mini guida su come dimagrire velocemente.

Getty

Come dimagrire velocemente? E' la classica domanda da un milione di dollari, quando si parla di perdita di massa grassa e, in generale, si discute di come perdere chili. Riuscire a perdere peso con qualche trucco è un obiettivo che hanno tante/tanti, ma segreti per dimagrire veri e propri non ce ne sono.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Dimagrire velocemente non è facile e in tanti casi non è nemmeno salutare, perché il nostro corpo potrebbe avere effetti negativi. Dimagrire in fretta con una dieta ipocalorica troppo stretta, inoltre, spesso porta a riprendere i chili appena si termina la dieta. Detto in altre parole: non dovresti chiederti come dimagrire in una settimana, ma come fare a non ingrassare. Non dovresti cercare consigli per dimagrire, ma consigli per consumare più calorie.

Un modo che invece è abbastanza sicuro è quello di accelerare il metabolismo, perché ci aiuta a bruciare grassi in maniera più veloce: quindi per questo motivo proviamo a darti dei consigli per fari capire come aumentare il metabolismo e, di conseguenza, come perdere peso e come perdere grasso.

Il metabolismo è l'insieme delle trasformazioni chimiche che avvengono all'interno del corpo e la cui “missione” è quella di ottenere l'energia e materiali necessari per continuare a correre, crescere, svilupparsi e riprodursi. Con il cibo entrano nel corpo acqua, minerali, vitamine e varie sostanze nutritive che vengono attaccate da enzimi intestinali e suddivisi in sostanze più semplici.

Detto in estrema sintesi, se aumento il metabolismo aumento anche il mio fabbisogno calorico quotidiano e, se non aumento le quantità di cibo, perdo peso velocemente.

Getty
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ma andiamo al dunque: ecco 10 consigli per aumentare il metabolismo:

1) Fai bollire in due litri di acqua fino a ridurla a un litro 70 grammi di equiseto minore e 50 grammi di radice Gatuna. Filtra e aggiungi 40 grammi di cúrcuma zanthorriza. Fai bollire ancora per cinque minuti, filtra, distribuisci in otto porzioni da prendere per quattro giorni, due volte al giorno, quattro giorni consecutivi ogni settimana per sei settimane di fila (vale a dire ventiquattro giorni in totale).

2) Fai bollire 40 grammi di foglie di frassino e 20 g di foglie di boldo in un litro di acqua per dieci minuti. Togli dal fuoco e lascia raffreddare. Filtra e bevi durante il giorno per una settimana.

3) Fai bollire in due litri di acqua fino ridurla a un litro 50 grammi di equiseto minore, 50 grammi di foglie di pervinca e 50 grammi di vino rosso. Lascia raffreddare e filtra. Prendi questo infuso tutto il giorno.

4) Fai bollire per dieci minuti 40 grammi di foglie di frassino, 30 grammi di fiori di lavanda e 30 grammi di marrubio nero. Lascia raffreddare e filtra. Distribuisci in otto porzioni da prendere quattro giorni per due volte al giorno per sedici giorni consecutivi. Intervalla però con otto-dieci giorni di riposo, poi prendila nuovamente sedici giorni (vale a dire trentadue giorni di cura, ma quaranta-quarantadue in totale).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

5) Mangia regolarmente tutti i giorni da 300 a 500 grammi di cipolla cruda o cotta. Questo per venti giorni consecutivi.

Getty

6) Prendi un infuso di cannella caldo una volta al giorno e mangia costantemente alimenti che contengano un pizzico di pepe nero.

7) Alterna impacchi caldi e freddi contenenti corteccia di quercia, cardo benedetto, foglie di arancio dolce e maggiorana sul tronco (soprattutto nella zona del fegato, della cistifellea e delle vie biliari) fino a quindici minuti per sei settimane consecutive, possibilmente per tre volte a settimana.

8) Fai un infuso con cardo mariano. Per fare questo, mettine un cucchiaio in una tazza di acqua che bolle. Copri e lascia raffreddare. Prendine almeno una tazza al giorno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

9) Metti un paio di foglie di cavolo o cavolo viola, una manciata di foglie fresche, pezzettini di aglio e mezza tazza di acqua nel frullatore. Poi fai liquefare brevemente. Bevi questo infuso una volta al giorno.

10) I due punti di agopressione principali per accelerare il metabolismo si trovano nelle gambe. Il primo è al centro del garretto ogni gamba. Bisogna sedersi e rilassarsi, inclinarsi leggermente in avanti e posizionare il dito indice sulle ginocchia. Quindi devi fare un massaggio di circa venti-trenta secondi, contemporaneamente in entrambe le gambe. In tal modo non si sente niente di speciale, dal momento che questi punti non sono sensibili alla pressione. Tuttavia, producono il loro effetto, che è completamente interno e rientra tra i metodi da prendere in considerazione quando cerchi come dimagrire velocemente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute