Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

I 10 semi della salute

Dalle bacche di goji al sesamo, le proprietà benefiche dei semi.

i 10 semi della salute
Courtesy Photo

Ricchissimi di vitamine, sali minerali, fibre e proteine vegetali, potrebbero sostituire la maggior parte dei pasti abituali, essere mangiati al posto della carne e/o del pesce (attenzione solo alle dosi, perché molto calorici) e, secondo recenti ricerche, a prevenire malattie cardiache. Sono i semi detti della salute perché dalle mille proprietà benefiche. Eccone 10.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

1. Pinoli. Superenergetici, sono consigliati soprattutto a chi fa sport o è sotto stress.

2. Semi di zucca. Essendo ricchissimi di fosforo, potenziano la memoria.

3. Pistacchi. Preziosa fonte di vitamine A e B, proteine e sali minerali, prevengono l’artrite e diabete.

4. Semi di lino. Contengono moltissimi Omega 3. Vanno consumati crudi, subito dopo averli triturati.

5. Sesamo. Ricco di ferro, manganese e rame, aiuta a abbassare il colesterolo.

Courtesy Photo

6. Semi di girasole. Ricchi di rame, selenio, vitamina E e acido folico, rafforzano il sistema immunitario.

7. Anacardi. Come sopra sono ricchi di vitamine E e B, sali minerali e fibre.

8. Semi di Chia. Preziosa fonte di fibre solubili e insolubili, rallentano però la digestione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

9. Germogli di rucola. Il seme germogliato è ancora più ricco di enzimi.

10. Bacche di goji. In esse sono racchiusi carboidrati, proteine, Omega 3 e Omega 6.

Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute