12 consigli alimentari per stare meglio durante il ciclo

Quanti pasti fare e quali alimenti preferire per contrastare gonfiori e cattivo umore.

image
Getty

Si può ritardare, controllare con un'app, tenere a bada con rimedi più o meno naturali, fatto sta che per una manciata di giorni al mese ogni donna dai 12 ai 50 circa ci deve fare i conti! Ecco cosa mangiare durante il ciclo e perché per essere al top!

1. Mangiare proteine. Sono un diuretico naturale e aiutano, quindi, a sbarazzarsi dei liquidi in eccesso. Optare per loro anche come spuntino: una fetta di formaggio, un cracker con una fetta di bresaola, uno yogurt, una manciata di arachidi...

2. Prevenire il dolore con gli omega 3. Da uno studio condotto dallo European Journal of Clinical Nutrition è emerso che le donne che hanno una dieta ricca di questi tipi di grassi tendono a soffrire in modo meno intenso i sintomi mestruali. Le fonti principali sono: salmone, noci e semi di lino.

3. Mangiare porzioni piccole, ma frequenti. I pasti abbondanti tendono ad aggravare la sensazione di gonfiore. Invece dei tre soliti pasti, farne cinque più light per evitare attacchi di fame e contrastare gonfiori eccessivi.

4. Aumentare l'assunzione di ferro. Perdendo sangue, si perde anche questo minerale. Per colmare eventuali carenze optare per: lenticchie, spinaci, riso bianco, carne di manzo, fagioli, pomodori e ceci.

Getty

5. Non scordare il potassio. Oltre ad avere un'azione anti-crampi e anti-ritenzione, è anche un valido aiuto naturale contro l'ansia. Dove si trova: banane, avocado, zucca, zucchine, fagioli, spinaci, patate, uvetta essiccata, frutta a guscio e funghi.

6. Sì ai carboidrati integrali. Contribuiscono a mantenere alto il tono dell'umore, rilassando anche il sistema nervoso. I cereali integrali hanno più fibre, più vitamine del gruppo B e un indice glicemico più basso.

7. Bere un paio di caffè. Non solo la caffeina contrasta la "letargia" tipica di questi giorni, ma porterà anche buonumore ed, essendo diuretica, aiuterà a contrastare la ritenzione idrica. NB: no in caso di mal di pancia o nervosismo.

8. Fare il pieno di buonumore con il cacao. È ricchissimo di antiossidanti, potassio e ferro, ha effetti positivi in caso di anemia e astenia ed esercita un'azione anti-depressiva ed energizzante.

Getty

9. Energizzarsi con un pizzico di cannella. Questa spezia regola la glicemia, contrasta la fermentazione addominale, spossatezza e astenia e stimola il sistema immunitario e, contenendo triptofano, è rilassante e rasserenante.

10. Semaforo verde per l’ananas. È ricco di manganese, una sostanza che contrasta i dolori del ciclo. Questo frutto contiene anche un enzima che riesce a rilassare i muscoli prevenendo le coliche mestruali.

11. Fare spuntini semplici. Il sale trattiene l'acqua, quindi è da evitare soprattutto durante il ciclo. Optate per frutta, verdura, noci, cereali integrali e bevande senza zucchero. Sì all'acqua naturale, a tè (NB: no in caso di mal di pancia o nervosismo) e tisane.

12. Calmare i dolori con camomilla, achillea e salvia. In caso di dismenorrea (ciclo doloroso) si può ricorrere a tisane a base di erbe dalle proprietà antispastiche. Anche la melissa è molto efficace nel sedare i crampi addominali e calmare il sistema nervoso.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute