Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Come dimagrire e vivere più a lungo con la dieta Okinawa

Gli alimenti da preferire per nutrirsi in modo sano e sentirsi meglio.

Getty

Esiste un'isola, in Giappone, Okinawa, che ha dato il nome a una dieta super salutare dal momento che i suoi isolani sono celebri per la loro invidiabile longevità e le loro bassissime percentuali di cancro, malattie cardiache e patologie legate all’invecchiamento. Si tratta di un regime alimentare a basso contenuto calorico, ricco di fibre, proteine vegetali e omega-3 (salmone, alghe, miso, quinoa, germogli di bambù, funghi shitake...), spezie ed erbe aromatiche prima tra tutte la curcuma, e povero di carne rossa, uova e prodotti lattiero-caseari.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty

Colazione. È ricca di proteine, fibre e un’elevata quantità di antiossidanti. Qualche esempio? Riso integrale e tè verde, zuppa di miso, alghe e tofu, occasionalmente qualche frittella di mirtilli preparata con latte di soia e uova fresche.

Getty

Pranzo. Verdure (asparagi, broccoli o patate dolci...), o riso integrale, con fagioli rossi, oppure alghe con hamburger di tofu oppure funghi.

Getty
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Cena. Pesce tre volte a settimana, insieme a cereali integrali o una zuppa di miso, accompagnati da verdure e riso o pasta integrali.

Spuntini. Frutta o verdure crude e di stagione. Occasionalmente una fetta di torta di riso.

I 3 principi della dieta di Okinawa. Considerare il cibo come medicina, saziarsi all’80% e preparare porzioni piccole.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute