Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

La dieta dell'acqua: 30 giorni detox

(Almeno) otto bicchieri di acqua al giorno, carboidrati integrali e pochi cibi di origine animale.

Otto bicchieri di acqua al giorno così suddivisi: due prima di colazione, due prima di pranzo e due prima di cena. Uno a metà mattina e uno a merenda. Tutti da bere a stomaco vuoto. È la prima regola della dieta dell'acqua del dottor Nicola Sorrentino, dietologo, docente presso l'Istituto di Idrologia medica dell'Università di Pavia e direttore scientifico delle Terme sensoriali di Chianciano (La dieta dell’acqua, firmato anche da Paola Gambino, medico termale, Salani, 12,90 euro).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

«Il motivo per cui perdiamo peso è, soprattutto, perché bere acqua fa aumentare del 20-30% il tasso metabolico, cioè la velocità alla quale le calorie sono bruciate per produrre energia. Poi è anche vero che con la pancia piena di liquidi si riduce l’appetito», spiega il dietologo che ha seguito, tra le altre, Naomi Campbell e Monica Bellucci.

Come funziona. L'acqua svolge una funzione drenante ovvero aiuta a eliminare le tossine e le scorie. La regola degli otto bicchieri da distribuire nell'arco della giornata permette di raggiungere il senso di sazietà molto più rapidamente durante il pasto, attivando il meccanismo metabolico chiamato termogenesi che aiuta a dimagrire. Inoltre aiuta la funzionalità del fegato, la digestione, riduce il senso di gonfiore, di pesantezza e migliora la regolarità intestinale.

Seconda regola. Oltre agli otto bicchieri di acqua da bere a digiuno si può bere acqua anche durante i pasti e occorre seguire un regime ipocalorico. Si al pane, alla pizza e alla pasta, meglio se integrali, ma una volta al giorno. «Povera di grassi, ricca di carboidrati, la pasta non fa ingrassare e rappresenta la fonte migliore di energia. Tutto sta nel calibrarne bene i condimenti, con semplicità e fantasia», spiega Sorrentino. Promossi frutta, verdure, legumi, frutta secca, pesce, uova, raramente qualche fetta di bresaola o prosciutto cotto. Limitare grassi, zuccheri e cibi di origine animale. Terza regola: per ottenere risultati visibili e duraturi occorre fare attività fisica costante.

Una giornata tipo

Due bicchieri di acqua

Colazione
• Caffè o tè
• 1 bicchiere di latte di soia o 1 yogurt magro
• 30 grammi di cereali integrali o 2 fette biscottate

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un bicchiere di acqua

Spuntino
• 1 spremuta di agrumi e una manciata di mandorle

Due bicchieri di acqua

Pranzo
• 1 minestrone senza legumi
• 1 insalata verde o 2 patate lesse
• 1 porzione di pesce azzurro

Un bicchiere di acqua

Merenda
• 3 noci o 1 yogurt magro o 1 quadretto di cioccolato fondente

Due bicchieri di acqua

Cena
• 1 piatto di pasta da 80 g con sugo leggero e 1 cucchiaino di parmigiano
• 1 frutto a piacere

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute