Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Ecco perché il sesso migliora con l età

Dai 40 anni si è più consapevoli, dai 50 più soddisfatti.

Sesso migliora con l'età
Courtesy Photo

Il sesso, come il vino, sembrerebbe migliorare con il passare degli anni! Secondo un'indagine dell'Hackensack University Medical Center (New Jersey) tra i 18 e i 31 anni sono meno della metà le donne intervistate ad ammettere di avere raggiunto l'orgasmo, mentre a partire dai 40 anni la passione e il piacere cominciano ad andare di pari passo. Lo studio, che ha coinvolto 587 donne tra i 18 e i 95 anni, ha rilevato, infatti, che le donne giovani lamentano una difficoltà a raggiungere l'orgasmo nel 54% dei casi, mentre tra i 31 e i 45 anni la percentuale scende al 45%.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Andando avanti con gli anni i rapporti sessuali sembrano continuare la loro impennata. Secondo il British Journal of Urology quelli più soddisfacenti arriverebbero intorno ai 50 anni nonostante proprio a questa età possono cominciare a comparire problemi di disfunzione erettile o legati agli ormoni impazziti della menopausa. Questo perché la soddisfazione viene raggiunta prima di tutto con la testa. «I risultati dimostrano un forte legame tra l’uomo che invecchia e la riduzione delle funzioni sessuali, ma non tra l’età e la soddisfazione sessuale», afferma la professoressa Sophie Fossa, ricercatrice presso il Rikshospitalet-Radiumhospitalet Trust di Oslo.

A confermare la tesi un team di ricercatori dell'Università di Guelph (Ontario) che ha recentemente pubblicato i risultati di uno studio sugli effetti dell'età sulla vita sessuale, in collaborazione con l'azienda di preservativi Trojan e il Sex Information and Education Council of Canada (SIECCAN). Del campione preso in esame - 2.400 persone tra i 40 e i 59 anni - i due terzi ha affermato di essere soddisfatto della propria vita sessuale e il 63% di essere più aperto rispetto al passato a provare cose nuove per aumentare il piacere sessuale.

«Si pensa che con l'avanzare dell'età, il sesso diventi meno importante, divertente e frequente. I risultati dello studio indicano che la maggior parte delle persone di mezza età, invece, ha una vita sessuale attiva e soddisfacente. Le persone sposate addirittura hanno definito il sesso più piacevole rispetto agli "incontri sessuali" descritti dai single», afferma il dottor Robin Milhausen, ricercatore presso l'Università di Guelph. Ma non finisce qui: secondo un'indagine del Censis il 70% degli anziani tra i 61 e i 70 anni, uomini e donne, fa regolarmente sesso e tra i 71 e gli 80 anni la percentuale si abbassa al 40%!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute