Come evitare il mal di piedi da tacchi alti

10 consigli per restare comode, in equilibrio e senza fare strane smorfie fino a sera.

image
Getty

I tacchi alti sono accessori bellissimi, ma allo stesso tempo anche una vera tortura per i nostri piedi. Di seguito 10 consigli per prevenire eccessivi dolori e restare in piedi fino alla fine. In bocca al lupo!

  1. Come alla spa. La sera prima, tra maschere di bellezza, manicure e bigodini, regalatevi un pediluvio con bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale.
  2. Massaggio cocoon. Dopo avere accolto e asciugato i piedi in una salvietta calda massaggiateli a lungo con una crema ad hoc rilassante, rigenerante e/o rinfrescante.
  3. Gym. Preparate piante del piede, caviglie e polpacci allo stress che dovranno sopportare facendo rotazioni, su e giù, appoggia e solleva.
  4. Prova. Una volta scelte le scarpe "fateci un giro", possibilmente indossatele almeno per un'ora, controllando che siano (abbastanza) comode.
  5. Le alternative. Se non siete abituate alle "altezze" e a calzature rigide potete optare per zeppe o plateau, modelli che offrono un maggior sostegno al piede.
  6. Cuscinetti (preventivi). Ne esistono di vari tipi. In gel e silicone, i più noti sono i Party Feet, vanno fatti aderire alla soletta sotto il tallone o sotto le dita.
  7. Aiuti esterni. Una volta salite sui tacchi non potete più tornare indietro! Gli unici ausili da questo momento in avanti saranno: sedersi di tanto in tanto e/o appoggiarsi a qualche braccio amico per ritrovare stabilità.
  8. Addio tacchi. Se il dolore è insostenibile, rilassate i muscoli plantari indossando delle ballerine (arrotolabili) che avrete premurosamente inserito nella pochette.
  9. Sogni d'oro. Prima di coricarvi fate di nuovo un pediluvio alternando acqua calda e acqua fredda per qualche minuto per riattivare la circolazione e rilassare i piedi.
  10. L'indomani. Se dovete indossarli anche l'indomani, ma nel frattempo sono comparse delle vesciche, tenetele coperte con un cerotto o l'apposito cuscinetto in gel.
    Pubblicità - Continua a leggere di seguito
    Altri da Salute