Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

In arrivo un test che ti dice se fai la dieta giusta

Tra due anni potrebbe essere disponibile la macchina della verità alimentare.

Photo Gettyimages.com

Stiamo seguendo la dieta in modo corretto? Ma soprattutto stiamo facendo la dieta giusta? Per quanto tutti pensiamo di sapere cosa e quanto mangiamo, il 60% delle persone, perlopiù chi è a dieta, sbaglia a monitorare il proprio comportamento a tavola, sottostimando dosi e qualità del cibo. In soccorso alle persone che vogliono perdere i chili in eccesso presto forse potrebbe arrivare una sorta di macchina della verità. Si tratta di un test delle urine messo a punto dall’Imperial College di Londra che analizza e giudica tutto quello che mangi.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Nello studio, pubblicato su The Lancet Diabetes and Endocrinology, i ricercatori hanno chiesto a 19 volontari di seguire quattro diete diverse, da quelle etichettate come "sane" dall’Organizzazione Mondiale della Sanità a quelle a base di cibo spazzatura. I volontari hanno seguito queste diete per tre giorni, mentre in un centro di ricerca di Londra gli scienziati hanno analizzato i campioni di urina, valutandola per centinaia di composti. In 5 minuti ecco svelati quanti e quali grassi, zuccheri, fibre e proteine sono stati assunti.

Photo Gettyimages.com

«La fase di sperimentazione deve andare ancora avanti e l’analisi ancora non svela, per esempio, quante patatine fritte e salsicce sono state effettivamente mangiate, ma siamo sulla buona strada. L’analisi fornirà informazioni sempre più puntuali e potrà diventare uno strumento molto utile per il monitoraggio dietetico sempre più personalizzato. Il test potrà essere a disposizione del pubblico, che potrà raccogliere un campione di urine a casa e consegnarlo a un laboratorio di analisi, entro i prossimi due anni», spiega Isabel Garcia-Perez, co-autore della sperimentazione.

Nella pubblicazione si legge anche il commento dei ricercatori del Dipartimento di Nutrizione della Harvard T. H. Chan School of Public Health di Boston: «Questa analisi è un nuovo, piccolo, passo verso la nutrizione di precisione attraverso l’uso della metabolomica, che studia i profili metabolici, ma la dieta è un sistema così complesso di fattori correlati ed endogeni all’organismo che questo tipo di test potrebbe riportare comunque degli errori».

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Salute