Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Cos'è lo yoga Harry Potter e perché è l’allenamento più magico dell’inverno?

Dalla posizione del Guerriero a quella dello stregone, la nuova frontiera della meditazione è... fatata.

La spirituale ma misteriosa: «Ah no io niente pilates, preferisco lo yoga, ma non lo yoga classico eh, quello al buio!». La meditatrice acrobata: «Hai presente lo yoga normale, ecco dimenticatelo. Quello che pratico io è pazzesco si chiama antigravity e si fa a testa in giù». L’esploratrice dei sensi in incognito: «Rilassarmi e meditare completamente nuda è la cosa più bella del mondo». Pacifiche o aspiranti tali di tutto il mondo, una cosa è certa: di yoga non ce n’è uno solo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Courtesy photo

Appeso, afoso o notturno e ora anche… magico! Si chiama Yoga Harry Potter, arriva da Austin, Texas, e consiste in sedute di respirazione/rilassamento praticate su tappetini (volanti?) e compilate impugnando bacchette magiche. L’idea (o meglio, il lampo di genio) è delle sorelle Isabel Belran, istruttrice di yoga certificata, e Ximena Larkin, che alle classiche posizioni Uttanasana e Guerriero 2, hanno voluto aggiungere un tocco a dir poco incantato.

Courtesy photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

I fan della saga fantasy e dello yoga avranno la possibilità di iscriversi al corso di Isabel e Ximena e di sfoggiare gadget fatati e souvenir quasi imbarazzanti durante l’ora più pacifica della settimana. Ps: Occhialini tondi e fulmine tatuato non sono requisiti fondamentali. Chissà se questa versione dello yoga arriverà anche in Italia. Nell'attesa... OOOOHM!

Pubblicità - Continua a leggere di seguito