Il mondo degli eSport visto, giocato e acquistato dalle donne italiane

Come sta evolvendo il rapporto tra pubblico femminile e sport virtuali secondo uno studio di PayPal.

young professional esports players playing games
Adam KazmierskiGetty Images

Che gli esport non sono solo faccende da uomini è un fenomeno noto da anni. Ora, secondo una nuova indagine commissionata da PayPal, azienda leader nel settore dei pagamenti digitale, e Newzoo, leader mondiale nella produzione di analisi sul mondo del gaming e degli esport, è emerso che un numero in costante crescita di donne si sta interessando a questo mondo e soprattutto all'acquisto di merchandise fisico come i prodotti sponsorizzati dai team. Il 60% degli intervistati del sondaggio - basato su un campione di 10.175 spettatori di esport in Germania, Spagna, Francia, Italia, Regno Unito, Paesi Bassi, Belgio, Svezia, Norvegia e Finlandia - infatti concorda sul fatto che il numero di donne coinvolte negli esport sia in crescita.

Negli ultimi 12 mesi, infatti, il 48% del pubblico femminile europeo ha comprato prodotti legati agli esport mentre tra gli uomini lo ha fatto (solo) il 46%. Ma quali sono secondo l'indagine le donne europee più propense ad acquistare prodotti a tema? Al primo posto ci sono le donne spagnole (56 %), seguite dalle italiane (53%) mentre al terzo posto si sono posizionate le francesi (51%). La maggior parte delle donne europee dichiara di preferire il merchandise fisico a differenza degli uomini che preferiscono acquistano beni digitali in-game, quali skin o sticker.

RyanKing999Getty Images

Shopping ma non solo. Secondo il rapporto Gaming e Esport in Italia realizzato da Nielsen Sports & Entertainment per Intel a fine 2019 l'Italia risulta essere il Paese con il più alto numero di ragazze interessate agli esport rispetto altri paesi europei. Secondo la ricerca, infatti, nel Belpaese il 43% di chi si ritiene fan degli esport è di genere femminile contro il 41% in Spagna e il 33% in Gran Bretagna. Cosa piace di più alle donne degli sport virtuali? Il fatto che non esistano differenze fisiche tra uomini e donne e che tutto dipenda dalle mani e ancora di più dalla testa. Oltre il 50% dei team impegnati negli esport è maschile, ma la maggioranza degli appassionati di gaming ed esport che hanno risposto al sondaggio afferma che preferirebbe team misti. L'universo dei giochi virtuali è in continua evoluzione, stay tuned!

RyanKing999Getty Images
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito