I più grandi benefici dello yoga riassunti in cinque asana

Cosa succede al corpo e alla mente quando si pratica yoga spiegato e mostrato dalla "nostra" trainer e fitexpert.

Sviluppa l'equilibrio psicofisico e rafforza la parte anteriore e posteriore del corpo migliorando al contempo la mobilità delle anche. I benefici dello yoga sono tanti, si va da quello mentale a quello fisico in particolare muscolare e articolare. "La pratica regolare dello yoga non solo mantiene più elastici, flessibili e forti schiena, spalle, collo, bacino, addome, gambe e glutei, ma attenua anche i dolori lombari, migliora la funzione respiratoria, i livelli di concentrazione e stimola l'energia interiore attivando i chakra", spiega Sayonara Motta (sayoga.mykajabi.com), fitexpert e trainer.

Di seguito 5 delle asana più efficaci per rilassare la mente e rendere più elastico il corpo e assaporarsi in pochi minuti, da ripetere possibilmente ogni giorno, i migliori benefici dello yoga

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Yoga benefici: riattivazione dell'energia interiore

Chiamata Setu Bandhasana o Setu Bandha Sarvangasana, la posizione del ponte è una delle asana più note e fa parte delle posizioni di base di inarcamento (backbend), quelle che richiedono un piegamento della schiena all'indietro. Coinvolge la schiena, il bacino, l'addome, le gambe e i glutei. Riattiva l'energia interiore, favorisce una maggiore flessibilità della colonna vertebrale, tonifica gli organi addominali e stimola Muladhara Chakra.

2 Yoga benefici: rafforzamento della parte posteriore del corpo

Posizione simmetrica, ideale sia per sviluppare armonia emotiva, sia per migliorare l'estensione del corpo Purvottanasana o posizione del piano inclinato rafforza i muscoli della parte posteriore del corpo. Caviglie, polpacci, cosce, glutei e schiena si attivano mediante una contrazione concentrica e quindi un “accorciamento” di tutta la catena cinetica posteriore. Attiva Manipura, il chakra del plesso solare.

3 Yoga benefici: sviluppo dell'equilibrio psicofisico

Garudasana o posizione dell'aquila o posizione di Garuda è una posizione di equilibrio e torsione. Il nome deriva dalla divinità induista Garuda ovvero il "re degli uccelli", figura per metà uomo e per metà rapace nonché cavalcatura alata della divinità Visnu. Sviluppa l'equilibrio psicofisico, aumenta i livelli di concentrazione, rinforza i muscoli delle gambe, sviluppa la mobilità delle spalle e stimola Muladhara Chakra e Ajna Chakra.

4 Yoga benefici: allungamento dei flessori dell'anca

Anjaneyasana o posizione della luna crescente si basa sullo sprofondarsi nella posizione delle gambe e sull'attività di estensione della spina dorsale. Quanto più si riesce di abbassarsi con il bacino, tanto più la colonna vertebrale dorsale si lascia inarcare all'indietro. Allunga i flessori dell'anca, in particolare lo psoas, attenua i dolori lombari, migliora la funzione respiratoria e rinforza le braccia e le spalle.

5 Yoga benefici: mobilità della schiena

Baddha Trikonasana o posizione del triangolo rovesciato aumenta la mobilità laterale della colonna vertebrale soprattutto a livello lombare e toracico. Allunga la muscolatura paravertebrale della spina dorsale, conferendo alla schiena maggiore equilibrio e flessibilità, rende più flessibili le articolazioni di anche, gambe e spalle, tonifica i nervi e i tendini della colonna vertebrale e attiva Manipura, il terzo chakra.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito