Se la suite si trasforma in una galleria d'arte

Succede all'Hôtel de Crillon di Parigi, dove una camera ospita una serie di opere di autori contemporanei.

image
Courtesy photo

Se si amano allo stesso modo Parigi e l’arte, questa è la meta: l’Hôtel de Crillon (del network Rosewood). Perché il sofisticato albergo ha appena inaugurato una suite ad alto tasso di creatività, curata dal gallerista Emmanuel Perrotin.

Il gallerista Emmanuel Perrotin.
Courtesy photo

L'elegante camera – denominata Le Poète e progettata dall’interior designer Chahan Minassian - è stata trasformata in un’art gallery. L’allestimento durerà fino al 31 dicembre 2018 e contempla, tra le molte opere esposte, Summer di Klara Kristalova, il quadro Naked Me Contemplates Death di Takashi Murakami e la fotografia Des journées entières sous le signe du B, du C, du W di Sophie Calle.

A parete, Naked Me Contemplates Death (Memento Mori), di Takashi Murakami.
Courtesy photo
Sul mobile, a destra, la scultura Alice, di Xavier Veilhan.
Courtesy photo

I lavori di arte contemporanea sono per la privata fruizione di chi soggiorna nella suite Le Poète, ma nelle date 18 e 19 ottobre è prevista una visita guidata aperta al pubblico. Sempre fino alla fine di ottobre, Perrotin è inoltre a disposizione dei visitatori, in una serie di appuntamenti nella lobby dell'hotel, per consigli sugli itinerari artistici e gli eventi più interessanti in programma nella Ville Lumière.

Veduta d’insieme della suite Le Poète, dell’Hôtel de Crillon, progettata dall’interior designer Chahan Minassian.
Courtesy photo

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Cooltravel