Due di due

Coppia nella vita e nel lavoro, Dainelli Studio sperimenta il sodalizio totale. Perché la sinergia raddoppia il talento.

alberto strada, patrizia piccinini, people dainelli, marie claire maison italia, maggio2021
Alberto Strada

Qui, Marzia e Leonardo Dainelli ritratti nel loro living arredato con divani su disegno e lampada Pipistrello, Gae Aulenti. A parete spiccano alcune opere firmate da Leonardo.



Qui, Marzia e Leonardo Dainelli.
Alberto Strada

Oggetti che mantengono il loro valore nel tempo. Un’idea di sostenibilità estetica oltre le mode passeggere.

Qui, i sofà Elissa, creazioni di Dainelli Studio per Gallotti&Radice.
Courtesy photo

Qui, Faces Sculpture #6, su Artemest.
Courtesy photo




Così diversi eppure perfettamente complementari. Di rado condividono la stessa visione, ma è dal confronto quotidiano, nel dialogo continuo che trovano la congiunzione ideale. Dainelli Studio: Leonardo, toscano, classe 1971, e Marzia, lombarda, di sei anni più giovane, sono due esteti capaci di catturare il significato della memoria per trasformarla in progetto. Creatore ispirato di oggetti lui, sofisticata interior designer lei, si sono conosciuti durante un viaggio in Brasile e – dopo una parentesi di vita comune in Toscana – nel 2018 hanno fondato a Milano il loro atelier. Con la sua eleganza low profile e il gusto raffinato, la città rispecchia il Dna del brand, «perché la nostra concezione dell'abitare contemporaneo è all'insegna di una ricchezza soft, mai ostentata», spiega Marzia. E anche la loro casa/ufficio – in pieno centro storico – testimonia questa idea, sfoggiando solo mobili disegnati ad hoc mescolati con pezzi di modernariato: virtuoso incontro di passato e futuro.

Qui, un imbottito della linea Jannis, per Gebrüder Thonet Vienna.
Courtesy photo

Un ritratto di Marzia e Leonardo Dainelli nel loro appartamento.
Courtesy photo


Qui, un mobile a muro su misura, creazione Dainelli Studio.
Courtesy photo

Lo stile sobrio, spinto talvolta fino al razionalismo, svela un'estrema ricercatezza nell'uso di materiali pregiati e un'acuta sensibilità per il dettaglio. Qualità che hanno fatto emergere la coppia sulla scena della produzione industriale, calcata con elitaria nonchalance passando dalle wallpaper di Londonart e i tappeti di Sirecom agli arredi per Giorgetti, Gallotti&Radice, Lema e Gebrüder Thonet Vienna. Casuale è stata la nascita dell'ultima collezione di piastrelle per Ceramica Bardelli, Monoscopio, immaginata inizialmente in cantiere come rivestimento bespoke destinato alla casa dello studente del quartiere milanese dell'Ortica.

La casa Dainelli vista dalla sala da pranzo; sullo sfondo, mobile su disegno nella finitura ottone e, a parete, piatti cinesi, fine Ottocento.
Courtesy photo

La camera della coppia con tavolino Tulip, Knoll, lampada da terra Lumen e da tavolo Fontana, FontanaArte.
Courtesy photo
Qui, un angolo della casa di Marzia e Leonardo Dainelli con cabina armadio su progetto.
Courtesy photo

Accuratezza e manifattura impeccabile assicurano la durata nel tempo, al di là delle tendenze passeggere, in quella che Leonardo ama definire «sostenibilità estetica». Nel desiderio di perfezione profuso in ogni particolare, le realizzazioni partono sempre dal disegno a mano libera di lui. Un tripudio di matite e pennarelli assieme a un'infinità di appunti visual sono il preludio di future creazioni, ma anche di opere − omaggi alla pittura cubista e al rigore Bauhaus − sino a pochi giorni fa in mostra alla Meme Gallery di Milano con La Fila. Oltre a una parata di volti stilizzati, quest'anno trasformati in sculture di marmo: pezzi unici disponibili in edizione limitata su Artemest.

Qui, il letto Maddox dalla testiera in cuoio, Dainelli Studio per Lema, si ispira alle macchine volanti di Leonardo da Vinci.
Courtesy photo


This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Incontri