Design & letteratura: Alessandro Mendini racconta Calvino

Lo showroom Alpi ospita "Tre Primitivi", una mostra dedicata alla ricerca progettuale del grande architetto.

image
Courtesy photo

Qfwfq, Ayl e Luna & Sole, il mondo immaginato da Italo Calvino nelle Cosmicomiche torna protagonista all’interno dello showroom di ALPI, con tre mobili esclusivi disegnati da Alessandro Mendini. Scultorei, monumentali, dall’aurea quasi ancestrale, sono realizzati con il legno Pointillisme COL e Pointillisme B/N di Atelier Mendini con Alex Mocika, riedizione della prima superficie realizzata in collaborazione con l’azienda nel 1991. Il decoro storico viene oggi riproposto in due versioni, una “solare” a colori, che veste Qfwfq e una “lunare” nei toni del grigio, scelto per Ayl.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Uno dei Primitivi: Ayl di Alessandro Mendini per ALPI.
Courtesy photo

“In mezzo c’è Luna & Sole (a unire i due pattern), che rappresenta il contrasto, la drammatica scissione fra le due energie irradiate”, racconta il maestro. Punti policromi e suggestioni del pointilismo, cifra distintiva di Mendini, sono riprodotti sulla superficie grazie alla cultura sartoriale di ALPI, che ha permesso di realizzare questo disegno preservandone il carattere pulviscolare ed intangibile.

Qfwfq, Alessandro Mendini, ALPI.
Courtesy photo

Più che una semplice mostra, questo è un appuntamento con la storia, che dopo Re-Connection dello scorso anno con protagonisti Ettore Sottsass e Martino Gamper, si ripete puntuale per offrire a tutti uno sguardo su cosa si nasconda dietro la meraviglia del made in Italy.

Luna&Sole, Alessandro Mendini, ALPI.
Courtesy photo

Un percorso narrativo che Vittorio Alpi, Ceo e anima dell’azienda, ha deciso di regalarci aprendo i sui cassetti segreti, scrigno prezioso di pattern e decori, fatto di incontri speciali, collaborazioni e amicizie straordinarie.

Tre Primitivi

Showroom ALPI, Via Solferino 7, Milano

Dal 16 novembre al 20 dicembre, dal lunedì al venerdì, 10:00-12:30 / 14:30-17:00

Pubblicità - Continua a leggere di seguito