L'editoriale della Direttrice Cinzia Felicetti: numero di febbraio 2019

Piccole regole del vivere quotidiano, per affrontare ogni prova con le giuste energie.

image
Elaborazione grafica di Silvia M. Reppa

Non abbiamo il potere di prevedere gli eventi, ma in compenso possiamo sviluppare la resilienza necessaria per affrontare anche le prove più sfidanti senza rimanerne sopraffatti.

Stress, stanchezza, alimentazione trascurata esercitano su di noi lo stesso effetto debilitante della kryptonite per Superman. Ecco perché vi propongo di accogliere il 2019 con una scelta quasi sovversiva: iniziate a prendervi seriamente cura di voi stessi, mettendovi al primo posto. Siete così fuori allenamento da non sapere a che santo votarvi? Partite da qui.

Fate una scelta sovversiva: puntate su voi stessi, mettendovi finalmente in cima alla classifica

1) Rendete la qualità del sonno una priorità assoluta, astenendovi da smartphone, computer o tv per almeno due ore prima di coricarvi.

2) Idratatevi bevendo un bicchiere d'acqua a intervalli regolari.

3) Inserite un po' di movimento nella vostra giornata. Per non dimenticarvene, programmate un reminder sul cellulare ogni mezzora; al suo scoccare, alzatevi dalla sedia, allungate collo e schiena o fate gli esercizi da scrivania proposti da Fabio Inka (Impacto Training, su YouTube).

4) Praticate la gratitudine stilando al risveglio un elenco degli ottimi motivi per i quali essere riconoscenti alla vostra divinità di riferimento. E non date per scontati i piccoli regali che illuminano gli istanti vissuti con consapevolezza (profumi, sapori, emozioni, affetti...). Questo semplice rito sortisce un effetto miracoloso sull'umore.

5) Trovate il tempo di leggere quotidianamente dieci pagine di un libro. Il suggerimento ad hoc: Rivoluzione self care, di Suzy Reading (pubblicato da Gribaudo), ispirazione dell'editoriale di questo mese.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito