Eventi ad arte: il meglio degli appuntamenti per il mese di settembre 2019

Mostre e debutti in tutto il mondo, nel nostro carnet.

image
Grafica di Silvia M. Reppa

Tra Freud e Bacon

Bacon, Freud, La Scuola di Londra. Chiostro del Bramante, Roma. Dal 26/9 al 23/2/2020.

Al centro di questa mostra l'analisi delle più veritiere e delicate sfaccettature dell'animo umano, nei capolavori di due mostri sacri della pittura come Francis Bacon e Lucian Freud. A completare la rassegna anche le tele dei maggiori esponenti della Scuola di Londra: si spazia da Michael Andrews a Leon Kossoff, passando per Frank Auerbach e Paula Rego, artista che, attraverso l'arte, si è espressa a favore dell'aborto e dei diritti delle donne. chiostrodelbramante.it

Lucian Freud, Girl with a Kitten, 1947.
© Lucian Freud Archive/Bridgeman Images; Tate, London 2019

Opera Omnia

Tim Walker: Wonderful Things. Victoria and Albert Museum, Londra. Dal 21/9 all'8/3/2020.

Le campagne per Rick Owens e Saint Laurent, gli scatti realizzati prendendo spunto dalla collezione del V&A. In mostra i masterpieces del noto fotografo britannico Tim Walker. vam.ac.uk

Tim Walker, Duckie Tot, Aubrey’s Shadow, 2017.
© Tim Walker Studio

Di poche parole

Emilio Isgrò: Fondazione Giorgio Cini, Venezia. Dal 14/9 al 24/11/2020

Dalle prime cancellature su libri ed enciclopedie, risalenti agli anni Sessanta, agli sviluppi della poesia visiva e dell'arte concettuale. Fulcro di questa esposizione è la poetica dell'artista, scrittore e regista siciliano Emilio Isgrò. www.cini.it


Emilio Isgrò, Giacomo Puccini, 2014.
Courtesy Archivio Emilio Isgrò

Unità cinofila

William Wegman: Bein Human. MASI, Lugano. Dall'8/9 al 6/1/2020

Le Polaroid di William Wegman narrano la singolare sintonia del fotografo con i propri cani. Si parte dagli anni Settanta e dal suo primo Weimaraner Man Ray. masilugano.ch

William Wegman, Constructivism, 2014.
© William Wegman

Stellare

Jewels! Hermitage, Amsterdam. Dal 14/9 al 15/3/2020

Appuntamento imperdibile per ammirare i monili dell'aristocrazia di San Pietroburgo, in cui gemme del Settecento dialogano con tele della stessa epoca. hermitage.nl


Stella dell’Ordine di Sant’Andrea, 1800.
© State Hermitage Museum, St Petersburg


Toni & tonalità


Jason Moran. Whitney Museum of American Art, New York. Dal 20/9 al 5/1/2020

Famoso musicista jazz, il texano Jason Moran (Houston, 1975) presenta tele, video e installazioni animate dalle performance sonore che lo vedono protagonista nelle sale del museo. whitney.org


Jason Moran, Black and Blue Gravity, 2018.
© Jason Moran

La nuda verità

Natalia Goncharova. Palazzo Strozzi, Firenze. Dal 28/9 al 12/1/2020.

Genio delle avanguardie d'inizio Novecento, Natalia Goncharova fu anche costumista, scenografa e decoratrice. La mostra mette a confronto la sua opera con quella di Paul Gauguin, Henri Matisse, Pablo Picasso e Umberto Boccioni. palazzostrozzi.org


Natalia Goncharova, Modella su sfondo blu, 1909-10.
© Natalia Goncharova, by SIAE 2019


Cerchio magico

Antony Gormley. Royal Academy of Arts, Londra. Dal 21/9 al 3/12

Lavori inediti concepiti per l'occasione, installazioni e sculture, ma anche opere su carta realizzate con materiali insoliti quali terra, petrolio e sangue. Questa esposizione celebra l'estro creativo dello scultore londinese Antony Gormley. royalacademy.org.uk

Antony Gormley, Full Bowl, 1977-78.
© the artist; foto, Stephen White/London


Collage di stili

Wopart − Work on paper. Centro Esposizioni, Lugano. Dal 19 al 22/9

Giunta alla sua quarta edizione, quest'anno la fiera dedicata alle opere su carta esplora anche il tema della scrittura. Si parte da antichi papiri del Museo egizio di Firenze per arrivare alla sezione Project Space incentrata sulla stampa laser. wopart.eu

Eroe, artwork del 2013 di Luca Pignatelli.
Courtesy Galleria Poggiali


Rosso di Seta

Il Sarcofago di Spitzmaus e altri tesori. Fondazione Prada, Milano. Dal 20/9 al 13/1/2020.

Ispirata al modello della Wunderkammer, questa mostra chiama a raccolta più di cinquecento opere e oggetti selezionati da Wes Anderson e dalla designer Juman Malouf. fondazioneprada.org

Isabella d’Este, tela del 1600 di Pieter Paul Rubens.
© KHM-Museumsverband



Pubblicità - Continua a leggere di seguito