Vita nova nel capoluogo fiorentino

La sede storica di Manifattura Tabacchi si trasforma in una roccaforte per arte e cultura contemporanea. E da poche settimane accoglie anche la nuova sede del Polimoda.

image
Serena Gallorini

Gli spazi e i volumi della storica Manifattura Tabacchi di Firenze - maestoso progetto realizzato da Pier Luigi Nervi nel corso degli anni Trenta - sono da qualche mese un effervescente polo per l'arte e la cultura contemporanea, la musica, la moda. E da poche settimane l'edificio B6 (nella foto di apertura) ospita anche la nuova terza sede del Polimoda, istituto dallo spiccato respiro internazionale che si distingue per la sua radicata connessione con il mondo dell'industria. La sede più indicata per quello che un tempo era proprio il tempio del fare, un'operosa manifattura appunto, ora accoglie 2.300 studenti da settantuno Paesi diversi.

I laboratori del Polimoda dedicati ai ragazzi dell’ultimo anno. Qui gli studenti preparano i sei outfit che sfileranno a metà giugno in occasione di Pitti Uomo. Tra tutti solo venti saranno selezionati per il fashion show.
Serena Gallorini

Su una superficie di 6.700 metri quadri e quattro livelli (oltre a un piano interrato e a una terrazza panoramica dalla quale si ammirano allineati il Duomo, Palazzo Vecchio e i principali monumenti di Firenze), si susseguono laboratori di confezione, studi fotografici, sale informatiche dotate di tavolette grafiche Wacom e avveniristici Apple, aule di teoria e disegno. Ma non è ancora tutto, perché sta per essere ultimato anche un auditorium di 250 posti. A firmare il progetto lo studio fiorentino Q-bic di Luca e Marco Baldini. Architetto il primo, designer l'altro, annunciano tante novità. «Porteremo un verde poco disegnato nella piazza antistante il Polimoda e un bosco sul building B11 (progetti in collaborazione con Antonio Perazzi di Milano, ndr), un'altra caffetteria, aree di coworking e uffici», racconta Luca Baldini.

Uno dei laboratori del Polimoda in Manifattura Tabacchi.
Serena Gallorini

In arrivo molto altro ancora. Basti pensare che entro il 2024 - anno in cui si prevede la completa realizzazione di Manifattura Tabacchi - sorgeranno due nuovi edifici per uffici e residenze (dello studio milanese Piuarch), un albergo di fascia alta, uno Student Hotel (oltre a quello già aperto in Viale Spartaco Lavagnini, vicino a Fortezza da Basso), un'accademia e appartamenti nel B8. Tra autentiche agorà, strade e passaggi creati ad hoc si animerà una cittadella collegata al centro con la linea T4 della tramvia fiorentina (prevista per il 2022). Un importante progetto di rigenerazione urbana capace di preservare lo spirito industriale dell'architettura storica. E in perfetta osmosi con le attività culturali che pulsano dal cuore del capoluogo toscano. Un esempio su tutti il calendario di attività messo a punto per duettare con Aria, l'attesa mostra di Tomás Saraceno a Palazzo Strozzi (22/2 - 19/7).

Il laboratorio di knitwear del Polimoda in Manifattura Tabacchi.
Courtesy photo

Se proprio a febbraio Manifattura Tabacchi «accoglierà una serie di video dello studio Saraceno sul progetto Aerocene, tra maggio e giugno team formati dall'atelier dell'artista e performer argentino», racconta Michelangelo Giombini, Head of Product Development di Manifattura Tabacchi, «faranno volare dei palloni aerostatici con forme più geometriche. Insomma una collaborazione studiata con Arturo Galansino, direttore generale della Fondazione Palazzo Strozzi». Da segnare in agenda anche Many Possible Cities, festival dedicato alla rigenerazione urbana e al futuro delle città, in calendario dal 21 al 23 febbraio. Ideato e promosso da Manifattura Tabacchi, sarà il palcoscenico per venti ospiti internazionali che animeranno incontri, laboratori e mostre. Arte, sostenibilità ambientale e uso temporaneo degli spazi saranno il tris d'assi che darà lustro a questo unicum nel panorama cittadino.

Un altro scatto del laboratorio di knitwear al Polimoda.
Serena Gallorini

Info: Manifattura Tabacchi e Polimoda - Via delle Cascine 35 - Firenze - www.manifatturatabacchi.com - www.polimoda.com - www.q-bic.it

L’aula informatica del Polimoda in Manifattura Tabacchi.
Serena Gallorini
Pubblicità - Continua a leggere di seguito