Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Lo stile Etro veste anche la casa

Il noto fashion brand lancia la prima collezione arredo.

Courtesy Photo

Debutto in grande stile per Etro nell’universo arredo. In occasione del Salone del Mobile 2018, infatti, il noto fashion brand lancia la prima linea firmata Etro Home Interiors, realizzata in collaborazione con Jumbo Group.

La sedia-trono Babel.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Un’inedita collezione ideata per vestire ogni ambiente della casa riproponendo valori e codici stilistici del marchio, con artigianalità made in Italy. “La nostra moda ha un’ispirazione nomade, con continui rimandi all’Oriente e citazioni di viaggio in paesi lontani. Questo si traduce in uno stile eclettico, erudito e internazionale, che abbiamo scelto di portare anche negli interni. Volevamo far sognare”, afferma Jacopo Etro, direttore creativo Home Collection e accessori, linea furnishing e tessuti della Maison.

Jacopo Etro, direttore creativo Home Collection della Maison
Courtesy Photo

“Siamo molto soddisfatti del lavoro fatto con Jumbo Group, dando un forte imprinting a mobili di personalità che fanno convivere materiali unici, molto diversi tra loro. Come l’essenza di eucalipto frisé affumicato, la paglia di Vienna color ciliegio, i marmi Lapponia Green e Eramosa, i metalli nelle finiture bronzo e oro, che dialogano con jacquard, broccati, velluti e tessuti stampati”, continua Etro. “Quintessenza della collezione, la seduta-trono Babel, che rimanda l'immaginazione a una sedia da viaggio, impreziosita dall’iconico motivo del paisley (décor nato in Mesopotamia, che ricorda il germoglio di palma); un racconto enfatizzato dalla valigia proposta in abbinata, in legno, jacquard Bukhara e pelle nabuk, che diventa un tavolo basso. E ancora: il divano in velluto Woodstock, inno ai fasti della residenza di un pascià; la madia che allude a un altare del Cinquecento; le nostre lampade totem, reinterpretazione in chiave metropolitana delle più belle lanterne orientali”.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il divano Woodstock
Courtesy Photo

Tutti i pezzi, infatti, strizzano l’occhio al design contemporaneo, con forme confortevoli e massima funzionalità. Parliamo di poltrone, divani, chaise longue, consolle, librerie e tavolini per l’area living; tavoli, sedie madie e credenze per l’ambiente dining; letti, comodini, dressing table e comò per la zona notte; lampade per l’illuminazione.

Il tavolino Samarcanda.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

"Lavorando sul Dna della Maison abbiamo voluto dar vita a nuovi classici senza tempo, immaginando quattro scenografie per altrettante narrazioni”, spiega Livio Ballabio, product manager di Etro Home Interiors e direttore creativo di Jumbo Group. “La Storia Nomade, ispirata ai ricordi di viaggio, valorizza la preziosità dei tessuti, ma anche l’eleganza del bambù. L’interpretazione Pattern Overdose punta su colori intensi e grafismi fantasiosi, ispirati agli Anni 70; lo storytelling Trascendente ha il fascino etereo di ambientazioni luminose e iridescenti; il filone Paradossale, infine, svela l’animo colto - unito al twist ludico - del brand, con filati d’ispirazione moda e il décor della scimmia stilizzata”.

Livio Ballabio, product manager di Etro Home Interiors e direttore creativo di Jumbo Group.
Courtesy Photo

La collezione Etro Home Interiors sarà presentata nel nuovo polo lusso xLux, nel Padiglione 3 della Fiera di Milano-Rho, ma anche con due eventi al Fuorisalone: martedì 17 aprile durante il Grand Opening del flagship store Gruppo Jumbo, Scultura e Design, in via Hoepli 8, e venerdì 20 aprile nella boutique Etro Home di via Pontaccio 17.

Info: etro.com/it ; jumbogroup.it

Il divano Caral.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
La sedia Frida
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Il tavolino Goa.
Courtesy Photo
Il sofà Jefferson.
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
I pezzi del filone "Storia Nomade"
Courtesy Photo
Il filone "Paradossale".
Courtesy Photo
L’ambientazione "Pattern Overdose".
Courtesy Photo
Pubblicità - Continua a leggere di seguito