Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Okay, i lychee sono buonissimi, ma che facciano anche bene è TROPPO

Una delle cose più buono made in China, profumato come un fiore ma (dai!) sapevate che è anche antitumorale e fa dimagrire?

Okay, i lychee sono buonissimi, ma che facciano anche bene è TROPPO
unsplash.com

Che li chiamate lychee o litci all’italiana, la sostanza non cambia: sono buonissimi. Li abbiamo scoperti con la cucina cinese, poi sono sbarcati nei nostri supermercati, prima con prezzi da tartufo, poi sempre più abbordabili. Ora, quando li vediamo nel banco frutta e verdura riempiamo il fatidico sacchettino. Altro valore aggiunto: si sbucciano facile facile. Ed è pure un’attività divertente. Ci bastava questo per amarli, e invece, no. I lychee non sono un guilty pleasure ma un super food che andrebbe aggiunto fra quelli top del 2018, se non fossero già una vecchia conoscenza. Soprese? In fondo si tratta di frutta. Ma di quella con le migliori qualità che potete immaginare. Vediamo quali sono queste proprietà dei lychee miracolose.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Foto di Chinh Le Duc per Unsplash
unsplash.com

Il nome scientifico di questa delizia è Litchi chinensis, è un albero da frutto che può crescere nei climi tropicali e subtropicali ed è originario della Cina. Come vi sarete accorti tutti, il suo odore è molto simile a quello dei fiori, infatti viene usato anche nei cocktail aromatici, ma dopo sbucciato lo può perdere rapidamente. Nei paesi asiatici era considerato in passato una prelibatezza riservata alla corte imperiale, poi è diventato il dessert per eccellenza, e ormai è diffuso in tutto il mondo. Si coltiva ovunque, ma le migliori qualità sono quelle del Sudest asiatico, Cina, India e Sudafrica. Per quei pochi che non l’hanno mai assaggiato, il litci ha una buccia dura e sottile e una polpa morbida, bianca e un po’ viscida e un sapore dolcissimo, diverso da qualsiasi altro frutto.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Il litchi benefici ne ha moltissimi. È PIENO di vitamina C, vitamina B6, niacina, riboflavina, acido folico, rame, potassio, fosforo, magnesio e manganese. Inoltre, è una fonte di fibre alimentari e persino proteine. Contiene inoltre proantocianidine e composti polifenolici. Tutto questo significa che protegge la pelle, rafforza il sistema immunitario, prevenire il cancro, migliorare la digestione, mantiene le ossa forti, abbassa la pressione sanguigna, difende il corpo dai virus, migliora la circolazione e ottimizza le attività metaboliche. Non ultimo, aiuta a perdere peso quando si è a dieta perché non è eccessivamente calorico e apporta nutrienti che smorzano la fame.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Getty Images

Litchi, come si mangia? Bella domanda, con risposta semplice. Freschi, semplicemente sbucciandoli e consumandoli subito. In macedonia, privandoli del nocciolo. Ma fino a qui, siamo buoni tutti. Se invece volete stupire tutti, usateli come ingrediente per il tiramisù, con la stessa ricetta di quello alla fragola e aggiungendo qualche kiwi. Abbiamo parlato dei cocktail perché un lychee sbucciato nel prosecco o nel rossini è un valore aggiunto. E poi c’è la mousse di litchi, delizia della delizia. Si ottiene diluendo due cucchiai di orzata in acqua e latte e zucchero, si sciolgono in acqua 10 gr di foglio di gelatina, si strizza, si aggiunge allo sciroppo di orzata. A questo punto si frullano i litchi, si uniscono al composto, si incorpora panna montata e si lascia tutto in frigo per tre ore. È ottima da accompagnare a macedonie e frutta tropicale. Slurp.

Foto di apertura Neha Deshmukh per Unsplash

Foto GettyImages.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food