Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Perché spesso si mangia sano ma non si riesce a dimagrire?

7 cose assolutamente non vere sul cibo da evitare in una dieta healthy.

7 cose assolutamente non vere sul cibo da evitare in una dieta healthy
Courtesy Image

Esistono i superfood, cibi iper vitaminici che assicurano apporto proteico, gusto e sazietà. Poi ci sono ingredienti imprescindibili per definire completo e sufficientemente sano il proprio regime alimentare. Ma esiste una dieta ideale? E se sì, deve essere esclusivamente a base di healthy food? Forse però è necessario un ripassino su quali siano effettivamente i cibi sani per davvero, quelli che assicurano peso bilanciato e apporto nutritivo sufficiente. Il rischio? Portare avanti una dieta-bluff, perché molto spesso si mangia sano ma non si riesce a dimagrire quando si vorrebbe. 7 cose assolutamente non vere sul cibo da evitare in una dieta healthy raccontate dalla nutrizionista Caroline Kaufman:

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Mito #1 I tuorli d’uovo sono molto calorici Accusato ingiustamente di far lievitare i livelli di colesterolo nel sangue, l’uovo e in particolare il tuorlo, ha sì un elevato contenuto di colesterolo ma è povero di grassi saturi. I risultati di molte ricerche confermano che l’uovo intero può effettivamente essere considerato un ingrediente perfette per una dieta equilibrata.

Courtesy Image

Mito #2 Il caffè disidrata Un espresso ha capacità diuretiche? Andiamoci piano. Essendo composto in parte d’acqua, sì, ma il numero di caffè consumati nell’arco di una giornata non hanno nulla a che fare con l’apporto giornaliero di liquidi necessari per l’organismo. Il caffè non è da evitare, basta limitarne l’assunzione (massimo 3 al giorno).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Courtesy Image

Mito #3 Lo zucchero naturale è diverso dallo zucchero aggiunto Fare chiarezza è d’obbligo: lo zucchero è zucchero, in qualche forma esso si presenti. A livello molecolare infatti, lo zucchero presente in una mela e uguale a quello contenuto in un cucchiaino da caffè. La differenza c0è quando viene combinato ad altri elementi come le fibre e le proteine, in quel caso il corpo ha più facilità ad assimilarlo. In definitiva però, è certamente preferibile una mela al giorno di un bicchiere di coca cola a pranzo.

Courtesy Image
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Mito #4 Il cibo biologico è il migliore Dietro alla parola biologico esiste un mondo, spesso molto meno conosciuto del previsto. Ricordarsi sempre che un’etichetta non è massima garanzia di qualità. Tra i cibi biologici proposti sono da preferire spuntini a basso contenuto di zuccheri.

Courtesy Image

Mito #5 La margarina è molto meglio del burro Non è sempre vero. L’importante è controllare sempre la lista degli ingredienti e la quantità di grassi saturi. Esiste burro e burro ma in linea di massima, se consumato in dosi limitate non è poi così nemico della dieta.

Courtesy Image
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Mito #6 Le insalate sono l’opzione più sana del menu Rivedete la lista delle vostre certezze. Un’insalata è sana, d’accordo, ma quanto la lista degli ingredienti aggiunti si allunga troppo (frutta secca, crostini salati, salsa), di conseguenza anche le calorie lievitano. Non era forse meglio buttarsi su un hamburger? Insomma se si è affamati meglio soddisfare lo stomaco come si deve.

Courtesy Image

Mito #7 Light è meglio Prestare molta attenzione alle versioni light. Spesso infatti, per abbattere l’apporto calorico mantenendo il gusto, la quantità di zuccheri viene raddoppiata.

Courtesy Image
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food