Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Cos’è la “dieta” prosecco? Ma soprattutto: è una dieta?

Bollicine al posto di smoothies da assumere mattina e sera? Macché.

Cocktail poco calorici
Courtesy Image

Dopo la dieta dei 7 limoni, quella 80/20, il regime a Zona e quello a base di centrifugati di frutta e verdura, se per perdere peso si inventassero la dieta a base di vino prosecco, ci stupiremmo? Siamo davvero pronti a tutto? Sarà. La novità che suona come una non-rivoluzione (esistono già varianti di vini scarichi di additivi e zuccheri) riguarda l’universo del beverage e si chiama Skinny Prosecco, il drink che conta appena 67 calorie per 100ml. Poco meno di una banana (90 calorie circa). Bollicine light = bollicine day&night? Andiamoci molto molto piano.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Courtesy photo Thomsonandscott.com
Courtesy Image

Il light prosecco è opera di Thomson & Scott, costa circa 18 sterline e contiene appena 7g di zucchero per litro, circa la metà di una bottiglia di prosecco classica. «Il progetto è nato da una tendenza evidente: oggi più di ieri e forse più di sempre, mangiare sano è un dovere», spiega Amanda Thomson, CEO di T&S, «e vale lo stesso per il bere! Sulla scia dell’healty food a tutti-i-costi volevamo inserirci anche noi. Con queste premesse è nato Skinny Prosecco, non un peccato ma un piacere frizzante da consumare ghiacciato». E indovinate? È ottenuto da uve coltivate ai piede delle Dolomiti, è al 100 % organico e non è dolce come tutti gli altri spumanti. Insieme alla scoperta dei benefici garantiti da un bicchiere di vino pre-sonno, e la conferma di quali siano i drink in assoluto più calorici (e quindi da centellinare), ecco un’altra graditissima news: finalmente anche sotto un regime alimentare ristretto o semplicemente sano e consapevole, ci si può concedere un bicchiere di spuntante (light). Finalmente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food