Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Fico is always a good idea! 7 proprietà che lo rendono il cibo più sano dell'estate

Secondo molte ricerche, il frutto più goloso dell'estate sarebbe il cibo più sano in assoluto (ma lo avremmo mangiato anche senza saperlo).

Photo Brooke Lark per Unsplash

Il fico è un frutto da vera lussuria. No, non stiamo smentendo la mela e la Bibbia rischiando di diventare blasfemi. Stiamo dicendo la pura verità perché non esiste nessun alimento in natura così delizioso, ricco, goloso, succulento da poter competere con l’alta pasticceria, come al fico riesce facilmente (anche se poi non è un frutto, ma un fiore!). Se poi ci aggiungiamo che fa anche molto bene, non c’è nemmeno il rischio dei sensi di colpa. Gli unici a doverli consumare con un dosaggio suggerito dal medico sono i diabetici. Per tutti gli altri, via libera.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Secondo il Food Rating Systema Charge, infatti, i fichi sono fra gli alimenti naturali più ricchi di nutrienti preziosi, ricchi di vitamina A e C, di potassio, ferro, calcio e fosforo, tanto da poter quasi dire che, per un essere umano, sono l’alimento più sano disponibile sul pianeta. Non per niente, secondo alcune testimonianze storiche l'albero di fico potrebbe essere stata la prima pianta coltivata dai primissimi agricoltori. Vediamo che effetti fa il consumo di fichi sul corpo umano.

Getty

Sono lassativi. È la caratteristica più conosciuta. Sono così ricchi di fibre da agire come vere “spazzole” dell’intestino. E un intestino pulito e sano vuol dire pelle più luminosa e un abbassamento del rischio di tumori.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Sono utili agli ipertesi. Grazie al loro alto contenuto di potassio drenante aiutano a mantenere costante la pressione sanguigna. Quasi un salvavita.

Sono dietetici. Proprio perché in grado di sostituire un dolce, senza sembrare un triste ripiego, i fichi sono un’ottima soddisfazione della golosità con solo 50 Kcal per 100 gr (quando è fresco) contro le 546 kcal del cioccolato fondente, le 257 della panna montata, e le 105 dei sorbetti. Inoltre, l’assunzione di fibre di cui abbiamo già parlato accelera il dimagrimento. Le diete dove è sconsigliato consumarli sbagliano.

Getty

Proteggono dal rischio di cancro al seno. Soprattutto dopo la menopausa. Una ricerca negli Stati Uniti ha dimostrato che le donne che dopo la menopausa hanno consumato regolarmente frutta con fibre si sono ammalate di cancro in una percentuale più bassa del 34% rispetto a chi ne mangia raramente.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Proteggono la vista. Se avete sempre pensato che solo carote e mirtilli riuscissero in questa impresa, ecco la buona notizia: uno studio pubblicato in Archives of Ophthalmology conferma che il consumo regolare di frutta previene il rischio delle degenerazioni visive della terza età. Il fico in particolare, grazie all’alto contenuto di antiossidanti e vitamine.

Rallentano l’invecchiamento. Come detto sopra, i fichi sono ricchi di polifenoli, potenti antiossidanti con la proprietà di prevenire il cancro. In pratica, un consumo regolare di fichi mantiene belli dentro e fuori.

Getty

Proteggono le ossa e i denti. I fichi sono ricchi di calcio facilmente assimilabili perché da fonte vegetale e di parecchi sali minerali che, associati al movimento fisico regolare, aiutano a mantenere sane le parti ossee del corpo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ps. Le loro foglie dei fichi sono protagoniste di un’intensa ricerca dopo la scoperta che nelle cavie alimentate con foglie di fico si è riscontrata una minore quantità di trigliceridi nel sangue e un migliore funzionamento del sistema cardiovascolare, mentre in vitro hanno inibito la crescita dei campioni di cellule tumorali. Per ora si ignora quale sia la sostanza contenuta nelle foglie che produce questi effetti, ma presto si saprà. E l’albero di fico diventerà ancora più prezioso per l’umanità.

photo GettyImages.com

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food