Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Il caffè freddo che fa impazzire i giapponesi è così cool che manderà in crisi la cola?

Un caffè in lattina prodotto in California è diventato virale in Giappone: una minaccia allo strapotere delle bollicine?

Getty

Tenete a mente il nome: Blue Bottle Coffee, perché potrebbe diventarvi, molto familiare. Cos'è il Blue Bottle Cofee? Un'idea a cui nessuno ha pensato seriamente prima di ora, e che una (relativamente) piccola azienda di Oakland, in California, già rinomata per la qualità del caffè, ha messo in produzione da qualche tempo a questa parte: il caffè freddo in lattina. Come se fosse una bibita frizzante (a parte l'esperimento caffè + acqua tonica della scorsa primavera). Già solo il pensiero sembra molto allettante. E i giapponesi stanno impazzendo per lei...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

La Blue Bottle Coffee Company è stata fondata nel 2000 da W. James Freeman che ha puntato da subito a produrre caffè del tipo "single origin", una caratteristica molto richiesta dagli statunitensi (convinti che così conservi più proprietà, forse). Single origin significa che il caffè nella tazza che stai bevendo è stato ottenuto con chicchi coltivati da un solo produttore. Niente miscele di vari provenienze, cosa che invece in Europa è abbastanza comune e anche apprezzata. Il nome della compagnia è un omaggio al primo locale chiamato "caffè" mai esistito, il The Blue Bottle Coffee House di Vienna che risale al lontano 1686. Insomma, un'operazione commerciale ben strutturata e che sembra promettere fin troppo bene.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Da allora, la Blue Bottle ha fatto parecchia strada aprendo anche i suoi caffè in parecchi paesi nel mondo, e puntando ancora su una caratteristica coraggiosa, ma che invece sta pagando: nei loro locali non c'è connessione, né wi fi, né prese di corrente. Questo per incoraggiare la conversazione fra avventori, anche fra sconosciuti, lasciando in borsa i propri dispositivi. E poi è arrivata la novità del caffè freddo in lattina, che fa venire voglia di berlo solo a guardarla. Un'idea che può far tremare le multinazionali delle bevande gassate. Il caffè, infatti, è uno stimolante da cui, oltre al buon sapore, non ci dobbiamo aspettare molto altro. Niente ingredienti segreti, niente acidi misteriosi, niente bollicine che gonfiano la pancia. Solo caffè. Riuscirà nell'impresa di battere i grandi colossi? Intanto, per saperlo, proveremo ad assaggiarlo. Poi, si vedrà.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food