Abbiamo aggiornato la nostra Informativa Privacy. Consulta il nuovo testo qui.

Ma dunque, Alto Adige, Trentino, Friuli: a chi appartiene la ricetta dello strudel di mele (quello vero)?

Altro che pandoro e panettone: il dolce più tipico delle montagne (by Trentino e Friuli Venezia Giulia).

Getty Images

Lo strudel è del Trentino o del Friuli Venezia Giulia? Lo strudel è monumento nazionale o "delega" culinaria a statuto autonomo? Ci sono piccolo grandi classici ai quali dovremmo tornare - o dai quali dovremmo iniziare - prima di provare grandi opere di pasticceria. Se ricetta del Tiramisù perfetta la ricetta dello strudel di mele non è da meno. Ma regala GRANDI soddisfazioni. Tipo? Tipo che dopo avere fatto sport è il peccato di gola perfetto (contiene circa 280 calorie ogni 100 grammi). Ma non osate cercare di semplificarvi la vita: il passaggio clou è l'arrotolare lo strudel e in quella forma c'è tutta la tradizione altoatesina perché strudel = vortice in altoatesino. Litigi sull'origine dello strudel? Sì perché è molto diffuso anche in Trentino, in Veneto e in Friuli Venezia Giulia. Step due per chi cerca la perfezione: non esiste un'unica ricetta per questo dolce tipico. Ogni famiglia ha infatti la propria ricetta tradizionale passata di generazione in generazione che prevede l'impiego, oltre alle mele, anche uvetta, zucchero, pangrattato, pinoli, noci e spezie. Le principali differenze riguardano la pasta: lo strudel può infatti essere preparato con la pasta frolla o, con la pasta da strudel o con la pasta tirata a sfoglia.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Ricetta dello strudel di mele con pasta frolla

Ingredienti

125 g di burro
125 g di zucchero a velo o di zucchero
1/2 presa di scorza al limone grattugiata
1/2 bustina di zucchero vanigliato
1 C di latte
1 uovo
250 g di farina
1 c di lievito in polvere
1 pizzico di sale
600 g di mele (possibilmente della Val di Non)
50 g di zucchero
50 g di pane grattugiato abbrustolito nel burro
40 g d'uva sultanina
20 g di pinoli
2 C di rum
1 bustina di zucchero vanigliato
1/2 c di cannella in polvere
1 presa di scorza di limone grattugiata
uovo per spennellare lo strudel
zuccchero a velo per spolverare

Procedimento

Impastare velocemente in una ciotola il burro non freddo, lo zucchero, la scorza di limone e lo zucchero vanigliato fino a ottenere una massa omogenea. Aggiungere l'uovo e il latte, inglobare la farina e il lievito in polvere e impastare. Prima dell'uso fare riposare la pasta per mezzora. Sbucciare le mele, tagliarle a fettine eliminando i semini e mescolarle allo zucchero, al pane grattugiato, all'uva sultanina, ai pinoli, al rum, allo zucchero vanigliato, alla cannella e alla scorza di limone. Scaldare il forno.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito

Stendere la pasta su una spianatoia infarinata e deporla poi su una teglia imburrata o su un foglio di carta da forno. Posare il ripieno di mele sulla pasta e ripiegare lo strudel. Spennellare la superficie dello strudel utilizzando un uovo sbattuto, decorarlo con la pasta rimasta e cuocerlo in forno a 180° C per 35 minuti. Spolverare lo strudel con lo zucchero a velo.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food