Gordon Ramsay vegano per amore... degli affari

Lo chef inglese più famoso al mondo ha deciso di provare la dieta vegana: i fan della carne non sono tanto d’accordo, ma la verità sta nel portafoglio (suo).

Gordon Ramsay mangia in tv da James Corden
Getty Images

Anno 2007, show tv. “I vegetariani non sono bene accolti qui”. Chi lo ha detto? Risposte disponibili: a) un carnivoro feroce, b) un razzista alimentare, c) uno chef stellato molto sboccato rivolto ad una collega durante una diretta. Risposta esatta, come sempre, la C (ma anche un po’ la A). Anno 2018, dopo aver disossato più agnelli e polli di chiunque altro, lo chef molto sboccato (e molto buono) fa un annuncio che sconvolge fan e mondo intero. Più di un insulto in piena faccia, cosa cui comunque ci aveva abituati. Su Twitter Gordon Ramsay ha svelato di essere impegnato a dare una chance alla cucina vegana. E alla dieta vegana, di conseguenza. Lui, che sulla cottura della carne ci ha costruito un impero. Gordon Ramsay vegano oggi, e uomo dei record per lo sfilettamento del pesce ieri. Chef pluristellato che ha fatto di bistecche, petti d’anatra e polli sensuali la sua cifra stilistica, chef pluristellato che pochi mesi fa scherzava sui social: “Sono un membro della PETA, People Eating Tasty Animals” (e giù gli animalisti a farlo nero come il carbon), diventa vegano. Dieta plant based, no proteine animali di alcun tipo. O almeno ci sta provando.

This content is imported from Twitter. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Panico in tutto il Regno (Unito), nel Commonwealth e pure nell'universo carnivoro. Ma che veramente Gordon Ramsay, dopo aver dimostrato di essere più buono di carattere di quanto la ruvidità mostrata su Hell’s Kitchen avesse mai rivelato, ha scelto una dieta vegana specifica? I fan si sono scatenati sotto il suo tweet, preoccupati che il paladino numero uno della “ciccia sul fuoco” passi dal lato oscuro OPSSS green della Forza. Gordon Ramsay vegano = non ci sono più certezze. Le ricette vegane di Gordon Ramsay tra i prossimi libri di cucina a Natale? Tra poco lo vedremo chiedere scusa alla frutta per coglierla dall’albero? Che fan iperbolici siamo. E se fosse semplicemente curiosità da chef che cerca sempre qualcosa di nuovo da assaggiare, provare, sperimentare nei suoi piatti? Gordon Ramsay in cucina ha già dimostrato molto, ha preso stelle a destra e a manca con i suoi ristoranti. Si è dato allo street food, si è dato alla pizza (come riporta l’Independent, la foto postata su Twitter veniva proprio dalla nuova nuova apertura del Gordon Ramsay Street Pizza a Londra e mostrava una deliziosa pizza vegana con melanzane, pinoli, pesto senza formaggi e pomodoro), ha provato praticamente tutte le cucine del mondo. Magari la sua curiosità è animata anche dalle tendenze alimentari: ci sono sempre più persone che non mangiano la carne, il pesce e i latticini per scelta, oltre a quelli che seguono alimentazioni dairy-free per allergia al lattosio e non vogliono mangiare costantemente proteine animali. I gusti cambiano per tutti, anche per Gordon The Chef. Che, non dimentichiamolo, è un imprenditore dall’occhio lungo: la tendenza c’è, io mi ci tuffo dentro e la faccio al meglio. E da bravo curiosone anche il go vegan diventa un piacere. Economico.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food