Estate Italiana = Spaghetti Italiani: gli spaghetti di Pantelleria

Croccantezza pura, mar Mediterraneo nel piatto: viaggio pantesco in una ricetta semplicissima.

image
@tuttotonno / Cecilia Grandi

Vacanze in Italia in formato spaghetti: il più grande cliché nostrano raccontato da uno chef molto poco ortodosso. Seconda ricetta... Gli spaghetti alla puttanesca di ricciola direttamente da Pantelleria.

Da provare perché: un pesto a base di pomodori secchi, olive, capperi ed erbe aromatiche, la ricciola cotta in olio cottura quindi leggermente cruda e la croccantezza delle mandorle siciliane. Gli spaghetti con i profumi del mar Mediterraneo, leggerezza e gusti forti, pieni di sapore.

Ingredienti per 4 persone degli spaghetti alla puttanesca di ricciola

320g spaghetti

160g ricciola

200g olio semi

1 limone

40g mandorle

60g pomodori secchi

40g capperi dissalati

50g olive taggiasche denocciolate

menta, basilico, dragoncello

Preparazione

Preparare il pesto tagliando a pezzi regolari i pomodori secchi, le olive e i capperi. Metterli in una bowl con olio, del succo di limone della menta, del basilico e del dragoncello.

Cuocere in olio cottura il trancio di ricciola: scaldare l'olio a 80 gradi e immergervi per due minuti la ricciola, in questo modo rimarrà leggermente cruda. Tagliarla poi a cubetti regolari, condirla poi con olio d'oliva e un pizzico di sale.

Cuocere gli spaghetti, scolarli e bagnarli in acqua fredda. asciugarli bene e condirli con il pesto mediterraneo. e sale se necessario. impattare aggiungendo la ricciola e una brunoise di mandorle precedentemente tostate per dare croccantezza al piatto. (volendo si può evitare di raffreddare gli spaghetti e cucinarli come da ricetta con il resto degli ingredienti).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food