#WineResort, tappa tra i vini friulani più esclusivi

Tour tra i vigneti e resort di lusso più belli del Friuli Venezia Giulia: dalla Ribolla Gialla al Ramandolo calici cinque stelle (deluxe).

image
Courtesy / Castello di Spessa

Vellutato, armonico, ardente, erbaceo, tutti i tipi di vini friulani sono contemplati in questi resort di lusso creati nei vigneti del Friuli-Venezia Giulia. Chi dice che il gusto è il più debole dei sensi non ha mai assaporato una Ribolla Gialla, il piacere fruttato di un Refosco dal Peduncolo Rosso o un dolce Ramandolo con vista sulla campagna friulana. Scopriamo i segreti del Friuli-Venezia Giulia con la nostra guida ai vini friulani, ai resort e agli hotel più esclusivi che si nascondono tra terroir e cantine. Basta una passeggiata tra i campi, un piatto fatto con amore con cibi pieni di sapore, un bicchiere di vino, quel paesaggio verde e perfettamente ordinato, il rumore (che non c'è), per tornare a credere che in fondo il mondo non è niente male.

Courtesy / Castello di Spessa

Puntate dritto verso i colli friulani, dove si inerpicano i campanili dei borghi spettinati dalla bora. In questa oasi di pace e benessere si produce Pinot Grigio e Chardonnay e, come punto di partenza privilegiato, si può scegliere il Wine Relais Lis Neris, realtà tra le più affascinanti del panorama italiano, icona d'eccellenza nell'ambito della tradizione enologica friulana. La tenuta sorge in un antico casale friulano, formato da quattro appartamenti nella casa padronale che si affaccia sulle Prealpi, ristrutturata con cura e passione per offrire agli ospiti un’accoglienza autentica da cui esplorare i vigneti friulani di Lis Neris, scoprire i segreti dei suoi vini e gustare ottime specialità gastronomiche locali. Non si sa se sia vero: ma gli esperti dicono che il sapore della bora si trovi anche nel retrogusto del vino nel bicchiere.

Courtesy / Castello di Spessa

Adagiato su una dolce collina e immerso nel verde di un magnifico giardino all'italiana, il Castello di Spessa si erge elegante nel cuore del Collio goriziano. Questa dimora storica del XII secolo oggi offre ai suoi ospiti un assaggio di arte, natura, sport, buona cucina e il migliore vino friulano. Da qui sono passati condottieri veneziani e dignitari asburgici, nobildonne e avventurieri. Il più famoso? Casanova, che soggiornò al Castello per un anno, dedicandosi, tra una lovestory e l’altra, alla degustazione dei vini locali. Le junior suite del resort sono state ricavate negli spazi della fortezza ma ci sono stanze anche nella Tavernetta, all’ingresso del Parco. Gli appassionati di golf, poi, trovano qui anche un green da 18 buche, che si stende tra boschetti, giardini all’italiana, piccoli specchi d’acqua. Ancora oggi, nelle cantine medievali del castello, scavate nella roccia, si produce vino di qualità: bianchi, soprattutto, ma anche rossi corposi come (appunto) il “Casanova”, a base di Pinot Nero in purezza.

Courtesy / Relais Russiz Superiore

Circondato dai 100 ettari della tenuta, in una splendida posizione da cui si abbracciano con lo sguardo le dolci colline del Collio goriziano che degradano a est verso la Slovenia e a ovest verso il mare, sorge il Relais Russiz Superiore: ricavato dalla ristrutturazione di antichi rustici annessi alla foresteria dell’azienda Marco Felluga, fra le più prestigiose del Friuli, è dotato di 7 camere elegantemente arredate e curate in ogni dettaglio che portano il nome di alcuni dei vini più prestigiosi della maison. Nel cuore della tenuta si trova la scenografica cantina interrata di invecchiamento dei vini rossi friulani. Al comfort del Relais si affianca una piacevole serie di proposte per ospiti ed enonauti: dalle visite guidate in cantina con degustazione ai weekend a tema, dalle passeggiate salutari tra le vigne alle cene gourmand a cui vengono abbinati i migliori vini di Russiz Superiore e di Marco Felluga. Luoghi ideali dove rilassarsi fra natura incontaminata, alta enologia, piaceri della tavola e vita attiva. Ma anche cultura ed arte: da qui si raggiungono in pochi chilometri Gorizia, la Nizza d’Austria; Cividale, città longobarda; Aquileia, Seconda Roma e principale sito archeologico del Nord Italia; Grado, con la sua lunga spiaggia e la sua incantevole laguna.

Courtesy / Relais Russiz Superiore

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food