La Girella rosa è l'ultima tentazione pink food (e peccato di gola atomico)

Cioccolato & frutti rossi nel pan di Spagna per la celebre merendina Motta che ha dipinto di golosità tanti pomeriggi.

Unsplash.com

C’era chi la srotolava con sapienza, concedendosene un morsetto alla volta. E chi la addentava a morsi famelici, eliminando ogni dubbio o gioco su come si dovesse mangiare. La Girella Motta è stata per molti un pezzo d’infanzia, una delle storiche merendine che potevano interrompere goduriosamente un pomeriggio di giochi o condire le ricreazioni a correre nei corridoi delle scuole. Una tradizione che oggi cambia colore: la Girella rosa è realtà. Ma come?! Pink millennial, esattamente. Nel solco del ruby chocolate, del KitKat e dei Baci rosa, dell'unicorn food dalle tinte più arcobaleno possibili, è arrivato il fashion makeover a tinte rosa. Una sfumatura delicata e dolcissima che trasformerà la pausa merendina in un piccolo capolavoro frou frou declinato in rosa e cioccolato. Il sogno di ogni fanciullino pascoliano che si rispetti.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Com'è la Girella rosa? Dalle prime foto si vede che forma e grandezza resteranno immutate: praticità da snack, golosità da dessert, comodissimo da nascondere in borsa per un attacco di craving da abbassamento di glicemia. Non è cioccolato rosa, però: la Girella rosa è fatta di purissimo mix di frutti rossi a tingere di acidula dolcezza e sfumature rosé la morbidezza del pan di Spagna tradizionale. Restano la farcitura, e la base di cioccolato al latte nella quale ci piaceva sempre affondare i denti per il morso definitivo. La Girella frutti rossi ha il 50% di grassi in meno (addio olio di palma, forse?) rispetto alle altre merendine sul mercato, e non ci sono aggiunte di coloranti e conservanti. D’altronde siamo sempre più salutisti e attenti a ciò che mangiamo, le aziende alimentari più famose non possono che adeguarsi intelligentemente ai nostri peccati di gola. Anche le merendine della nostra infanzia crescono.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.
This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food