I semi di sesamo sono la scelta migliore che possiamo prendere da oggi

Non solo decorazioni per il pane: questi piccoli semini bianchi contengono così tante proprietà che gli atleti migliori li assumono come un cibo degli dei.

image
Photo by Gaelle Marcel on Unsplash

Stiamo riscoprendo tanti tipi di semi come cibo che un tempo confortava i nostri antenati, ed è giusto così. Gli indiani lo hanno sempre saputo, i semini fanno bene, sono nutrienti, facili da digerire. Fra questi, i semi di sesamo benefici ne hanno così tanti che bisogna cominciare a guardarli con occhio diverso e non più solo come una decorazione del pane o qualcosa da spargere sul formaggio caprino per bellezza quando ci sono ospiti. Ma i semi di sesamo a cosa fanno bene, esattamente?

Courtesy Amazon

Semi di sesamo 100% puro di origine biologica Cutetonic Su Amazon.it, euro 31,41


Intanto impariamo a conoscerli. I semi di sesamo crescono in baccelli sulla pianta chiamata Sesamum indicum. Quando sono interi hanno un colore bruno dorato, quando vengono decorticati sono bianchi (ed è così che li troviamo al supermercato) ma scuriscono di nuovo se tostati. Sono stati usati nella medicina popolare per migliaia di anni e basta mangiarne una piccola manciata al giorno per ottenere questi benefici, non di più perché i semi di sesamo calorie ne contengono parecchie: 100 grammi equivalgono a 573 calorie. Ma è molto improbabile che qualcuno abbia davvero voglia di mangiarne un etto. Quindi, dire che i semi di sesamo fanno ingrassare è un’affermazione valida fino a un certo punto.

Courtesy Amazon

Olio di Semi di Sesamo Fairtrade BIO 250 ml biologico Su Amazon.it, euro 9,32


Ma a cosa sono utili quindi, questi semini dal sapore gradevole? L’abbinamento semi di sesamo bodybuilding è uno di quelli che si sente a volte nelle palestre. Questo perché sono ricchi di aminoacidi (5 grammi di proteine per 30 grammi, circa 3 cucchiaini!). E poi contengono calcio, e sono uno degli ingredienti del gomasio, il sale sostitutivo che riduce la ritenzione idrica. Ma possono anche proteggere da malattie cardiache perché sono ricchi di “grassi buoni”, e da diabete e artrite. Inoltre sono un’ottima fonte di fibre. Domanda non scontata: una volta appreso che fanno molto bene, i semi di sesamo, come mangiarli? Si possono aggiungere alle insalate, o come già detto, sparsi sui formaggi cremosi, assunti tramite il gomasio, si può preferire il pane con i semi di sesamo, o anche i cornetti salati in cui vengono usati come guarnizione che si trovano in panifici molto forniti. E poi è contenuto nell’Hummus tahina.

Amazon

Semi di Sesamo Nero Biologico 1 kg Indigo Nutrition Su Amazon.it, euro 18,99

Resta da chiarire l’ultimo dubbio: i semi di sesamo controindicazioni ne hanno? Praticamente, no. Come la maggior parte dei vegetali possono dare allergia, e chi ha questa sfortuna deve purtroppo evitarli. Ma sono adatti ai celiaci ed è preferibile consumarli non tostati perché la tostatura rende tutto meno sano. L’unico vero problema è quindi che se vengono assunti in quantità esagerate possono far ingrassare. Ma pur di godere dei loro benefici, ci staremo attenti e ci atterremo alle dosi più giudiziose.

Amazon

Gomasio con Semi di Sesamo Sottolestelle 8 confezioni da 200gr Su Amazon.it, euro 21,90

Pubblicità - Continua a leggere di seguito