Cosa bisogna sapere prima di assumere l'olio di canapa alimentare?

Pro, contro, benefici e controindicazioni del (super)vegetale più controverso tra i super food.

image
Photo by Alison Marras on Unsplash

Cosa sappiamo davvero sulle proprietà dell’olio di canapa? Ma soprattutto, come possiamo trarne beneficio? E quali sono i suoi pro e contro? Innanzitutto bisogna specificare che l’olio di canapa è legale in molti paesi europei solo se non contiene alcun THC, il composto psicotropico della marijuana. Quindi l’olio di canapa per uso alimentare si può assolutamente utilizzare. Tra le poche fonti vegetali di acido alfa linolenico, contiene quantità significative di amminoacidi e omega 3. La fama di questa pianta rende evidenti alcuni dei benefici dell'olio di canapa. Ad esempio, è un eccellente rimedio naturale contro i sintomi di stress e ansia, per la sua azione depressiva sul sistema nervoso e il suo contributo alla produzione di ormoni associati al benessere. Tra gli altri benefici dell’olio di canapa vi sono le proprietà rilassanti e quelle antiepilettiche, i composti di olio di cannabis infatti aiutano a ridurre la frequenza e la forza delle crisi, in quanto proteggono i neuroni e il loro corretto funzionamento. Può essere utilizzato per la cura del viso, a renderlo più luminoso, ad attenuare le rughe se applicato come una crema. Oltre all'estetica, aiuta anche a trattare i problemi della pelle come psoriasi o eczema.

Tra le controindicazioni dell’olio di canapa, più frequenti sin dai primi utilizzi, vi sono le vertigini, il mal di testa e l’infiammazione dello stomaco. Inoltre, in alcuni casi può provocare anche vomito e diarrea. Questo perché l'olio di canapa contiene la clorofilla, una sostanza che agisce anche come “disinfettante" del tratto intestinale. Dal momento che il corpo non è normalmente abituato ad ingerire olio di canapa, si potrebbe inizialmente avvertire un leggero capogiro o un lieve mal di testa subito dopo il suo consumo. Tuttavia, questo dovrebbe diminuire dopo i primi giorni. L’olio di canapa può ridurre la concentrazione e avere un effetto negativo sulla capacità di ricordare. Pertanto, potrebbe essere una buona idea iniziare a prendere l’olio di canapa per un periodo in cui non sono richiesti particolari sforzi mentali. Tip fondamentale? È estremamente importante acquistare olio di canapa certificato e parlarne con il proprio medico curante per non avere effetti indesiderati anziché i benefici.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food