Si può fare l'aperitivo senza esagerare con le calorie?

Non solo cocktail, l'abc per accompagnare al drink una dichiarata soluzione healthy.

image
Unsplash.com

Salatini, patatine, noccioline e altri stuzzichini junk food sono spesso molto calorici ... Per godersi le lunghe serate estive come si deve, senza ingrassare, optiamo allora per un antipasto gustoso, ma leggero. E se quest'anno non ci facessimo tentare da salsicce e patatine, ma da uno spuntino delizioso e sano? Pomodorini, frutti di mare, cocktail light... L'aperitivo diventa più leggero e la nostra salute (ci) ringrazia.

Sì a frutta e verdura fresche di stagione!

A basso contenuto calorico, ma ricche di vitamine e minerali, la frutta e la verdura fresche di stagione meritano il posto d'onore nei nostri aperitivi. Possiamo, per esempio, servire crudité tagliate a bastoncini: cetrioli, carote, cavolfiore, sedano, ravanelli... Se siamo a dieta evitiamo di immergerli nella maionese o in altre salse... Insaporiamoli, invece, con spezie ricche di oligoelementi come paprika o un crema di formaggio bianco zero grassi con un po' di prezzemolo o altre erbe aromatiche.

Possiamo anche preparare piccoli spiedini di verdure alternando, per esempio, pomodori ciliegia, peperoni e zucchine. Per chi preferisse il dolce pensiamo a degli spiedini di frutta (fragola, ananas, mela, kiwi...) altrettanto deliziosi. Un'altra idea che riscuote sempre un certo successo tra gli invitati: dei bicchierini di palline di melone insaporite con del succo di limone e qualche foglia di basilico.

Pesce e frutti di mare a volontà

L'estate è il momento ideale per portare in tavola pesce e frutti di mare per il nostro aperitivo. Sono perfetti perché contengono molti omega 3, acidi grassi protettivi del sistema cardiovascolare, e poche calorie.

Potremmo disporre in un piatto gamberetti, lumache di mare, ostriche e/o qualche fetta di salmone affumicato. Stessa regola per le verdure: evitiamo di immergerle nelle salse, mangiamole così come sono per apprezzarne il gusto naturale.

Alcolici sì, ma quelli "giusti"

Gli alcolici non sono tutti uguali dal punto di vista calorico. Dimentichiamoci pastis, gin, whisky, vodka, rum e tutti i cocktail con troppe calorie.

Se vogliamo bere dell'alcol, è meglio optare per una birra scura, del vino rosso, del sidro o un bicchiere di champagne. Con moderazione ovviamente.

L'ideale sarebbe bere acqua detox aromatizzata con frutta e verdura o centrifugati di frutti rossi e verdura.

Gli alimenti da tenere alla larga

Oltre agli stuzzichini industriali, come patatine, tuile (sfoglie di formaggio), rilette di salmone, surimi, e oleosi come i pistacchi e le arachidi, troppo ricchi di grassi, zuccheri e sale, eliminiamo i salumi.

Addio salami, salamini e salse industriali. Queste importanti fonti di acidi grassi saturi sono sconsigliate (anche) perché non hanno alcun valore nutrizionale.

Per fare il pieno di calcio, possiamo eventualmente inserire dei dadi o delle palline di formaggio nei nostri spiedini. I formaggi meno grasso sono quelli freschi di capra.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food